Archivi Mensili: marzo 2014

La destra gioca alla francese: le Sentinelle in piedi contro lo Stato giacobino

La particolare modalità organizzativa (centinaia di persone che occupano uno spazio urbano fermandosi a leggere a distanza di qualche metro l’una dall’altra) è nata per aggirare la risposta repressiva della gendarmeria francese contro le imponenti manifestazioni di massa in difesa

Pubblicato in fascisteria, i politici dell'odio, nelle strade Taggato con: , , , ,

Hoeness regala un primato al Bayern che il Milan non potrà mai eguagliare

Non sono più un maniaco di statistiche calcistiche, ma credo che il Bayern, insieme al Real Madrid, contenda al Milan il rango di squadra più titolata al mondo. C’è di sicuro, però, un primato su cui non c’è competizione: il

Pubblicato in giustizia e politica, nel Palazzo Taggato con: , , , , , ,

Dal capitano Mussolini alla Dama Bianca, che gran ‘ulo che si ritrova Renzi

La meritata carriera della Dama Bianca, alias Federica Gagliardi. Presentata al Cavaliere da Francesco Maria Orsi, ex-delegato al Decoro di Alemanno; assunta in Regione Lazio da Renata Polverini, nello staff del Segretario generale; notata al G20 di Toronto sul volo

Pubblicato in giustizia e politica, nel Palazzo Taggato con: , , , , , , ,

A proposito di preferenze e strappi democratici: un ricordo sul vecchio Pci

    Ci ripensavo rileggendo le bozze del primo capitolo del mio nuovo libro che, seppure dedicato al ruolo e alla persona dell’ultimo leader comunista in attività politica, è in realtà una riflessione accorata sulla morte di quella che un

Pubblicato in la battaglia della memoria, Nello scrigno del tempo Taggato con: , , , ,

Delle Chiaie: Reggio serviva a preparare il golpe che era una cosa seria

La presentazione di Anzio E’ stata quella di Anzio la quarta presentazione che ho fatto del libro di Delle Chiaie, di cui mi sono anche occupato a lungo sul mio blog Fascinazione. E devo dire che la giudico di gran

Pubblicato in anni di piombo, fascisteria, la battaglia della memoria, Nello scrigno del tempo Taggato con: , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)