Categoria: conflitto sociale

Torino, corteo anarchico al carcere. Un petardo imcendia un capannone

Un centinaio di antagonisti ha formato oggi pomeriggio un corteo che, partendo da corso Cincinnato, alla periferia della città , si è diretto al carcere torinese ’Lorusso e Cutugno’. Nella casa circondariale sono rinchiusi i 6 arrestati durante lo sgombero dell’Asilo

Taggato con: , , ,

La rivolta ungherese contro la nuova schiavitù del lavoro

Continua la mobilitazione in Ungheria contro la legge sul lavoro voluta da Orbàn, che aumenta la possibilità di ricorrere agli straordinari e allunga a tre anni l’obbligo di pagarli. Una rivolta che ha precise basi materiali e che smonta alle

Case occupate al Giambellino. Gli arrestati: “Non c’è nessun racket”

Non esiste alcuna associazione a delinquere per la gestione parallela dell’assegnazione delle case popolari nel quartiere Giambellino, a Milano. E’ il contenuto, in sostanza, di una dichiarazione spontanea resa nell’interrogatorio di garanzia, davanti al gup Manuela Cannavale, da quattro dei nove antagonisti finiti ai domiciliari lo

Taggato con: , , , , , ,

17 dicembre 1975: le Brigate rosse gambizzano un medico della Fiat di Mirafiori

Un commando delle Brigate rosse ferisce il medico della presse di Mirafiori, dottor Luigi Solerà,  in un agguato tesogli sotto la sua abitazione. Sono circa le 13.30 e il medico sta rientrando a casa, a corso d’Azeglio, per il pranzo.

Taggato con: , , ,

15 dicembre 1978. Nuclei armati gambizzano un banchiere e un magistrato

C’è un rischio insito nel mio tentativo di raccontare rapsodicamente gli anni di piombo, inseguendo gli eventi del quotidiano. E cioè che puntando le luci sulla ribalta, sui “grandi” fatti, si finisce per perdere il movimento di fondo. E quindi

Taggato con: , , , , , ,

14 dicembre 1976: agguato dei Nap, muoiono Martino Zicchitella e un agente

Il 14 dicembre 1976, agguato al vicequestore dell’Antiterrorismo di Roma  Alfonso Noce. I Nap uccidono un agente della scorta, Prisco Palumbo. Sul terreno, colpito alle spalle, presumibilmente da “fuoco amico”, resta anche il nappista Martino Zicchitella. 

Taggato con: , , , ,

11 dicembre 1980: i carabinieri uccidono i brigatisti milanesi Serafini e Pezzoli

Due compagni appartenenti alla nostra organizzazione, militanti nella colonna Walter Alasia “Luca” sono caduti sotto il piombo dei carabinieri. La storia e la militanza di Roberto Serafini e Walter Pezzoli sono simili a quelle dei molti comunisti. Hanno dato la

Taggato con: , , , ,

10 dicembre 1973, le Br rapiscono Ettore Amerio, capo del personale Fiat

Il 10 dicembre le BR sequestrano il cavalier Ettore Amerio.Capo del personale FIAT, era stato indicato da Labate come il primo tra quelli che “si interessano affinché quegli operai che noi [della CISNAL, N.d.R.] raccomandiamo, vengano assunti nelle sezioni FIAT. L’operazione

Taggato con: , , , ,

Il corteo no tav a Torino: una marcia trionfale. Appendino: vecchio modello di sviluppo

“Mentre la coda del corteo non ha ancora lasciato piazza Statuto, possiamo gia’ dire che siamo 70.000 e faremo i conti finali in piazza Castello. Una marea ’No Tav’”. Cosi’ il comitato che si oppone alla Torino-Lione in una nota con la quale

La polizia spara contro i gilet gialli. Trenta feriti, 720 fermi dopo ore di scontri a Parigi

Sono una trentina le persone rimaste ferite nelle proteste dei ‘gilet gialli’ a Parigi, dove le forze di sicurezza hanno fermato -il bilancio si riferisce a  metà pomeriggio – più di 720 persone, di cui la maggior parte sono state trattenute

Top