Categoria: anni di piombo

Ma il Sisde non c’entra con i covi di via Gradoli

Massimiliano Mazzanti è un giornalista bolognese che conosce come pochi le carte del processo per la strage di Bologna. Sollecitato dal nostro post sulle ultime novità al processo Cavallini ci ha inviato una nota che confuta alle radici la tesi

Taggato con: , , , ,

Strage di Bologna e via Gradoli: uno scoop che non regge

Come non ci fosse abbastanza carne a cuocere, tra perizie esplosivistiche che smontano le ipotesi consolidate sull’ordigno e i sospetti sulla presenza di una ottantaseiesima vittima alla stazione, al processo per la strage di Bologna continuo ad allargare il cerchio.E’

Taggato con: , , , , , , , ,

7 ottobre 1980: blitz contro Prima Linea. Arrestato Giuliano Pisapia

Il 7 ottobre 1980 grazie alle rivelazioni di Roberto Sandalo, il primo grande pentito di Prima Linea, sono arrestati a Milano e a Torino 22 persone (tra cui Paolo Zambianchi e Massimo Libardi). L’accusa di partecipazione a banda armata .

Taggato con: , , , , ,

L’ultimo gesto di rivolta di Enrico Villimburgo

Si è tolto la vita a Parigi Enrico Villimburgo, ex brigatista rosso rifugiato in Francia. Lottava da anni contro il cancro. Il suo nome è tornato recentemente alla ribalta, nelle ultime liste di proscrizione dei super-ricercati da estradare, nonostante fossero

Cesare Battisti scrive ai compagni: ho solo abbattuto il mio mito

Mi si chiede, era veramente necessario assumermi le responsabilità politiche e penali, insomma la dichiarazione al procuratore di Milano? Mi chiedo, quale necessità muove coloro che si pongono questa domanda? Perché, se io sapessi esattamente cosa ci si aspettava da

Taggato con: , , ,

Guido Salvini: le bombe in Fiera Campionaria, una prova generale

Un testo importante nel cinquantennale della madre di tutte le stragi sulle bombe del 25 aprile alla Fiera Campionaria. Una recensione del giudice Guido Salvini, che a sua volta sta per mandare alle stampe un volume sulle sue indagini degli

Taggato con: , , , , , ,

19 aprile 1980: l’avvocato Edoardo Arnaldi si sottrae al carcere togliendosi la vita

Su mandato di cattura emesso dall’Ufficio Istruzione del Tribunale di Torino per “partecipazione a banda armata”, i carabinieri si recano in via Palestro 12, a casa dell’avvocato Edoardo Arnaldi, difensore di fiducia di diversi militanti delle Brigate Rosse e aderente al “Soccorso

Estradizioni, la Francia riesaminerà caso per caso

Nella seconda e ultima giornata di lavori a Parigi per approfondire la questione dei terroristi macchiatisi di gravi crimini negli anni di piombo e latitanti Oltralpe, il pool di magistrati inviati dal ministero della Giustizia ha incontrato l’ambasciatrice italiana in

2 febbraio 1977: Daddo e Paolo, l’inizio della grande rivolta

“Daddo e Paolo” una delle fotografie più evocative della grande rivolta del ’77 fu scattata da Tano D’Amico. Per più di 20 anni ha deciso di custodirla in segreto. Era il 2 febbraio 1977, a piazza Indipendenza. Volge al termine

Non perdete tempo. Cesare Battisti è stato un combattente comunista.;!

Con il ritorno di fiamma sul caso di Cesare Battisti, ricomincia la giostra. Notevoli gli aspetti deliranti. A me colpisce in particolare, per l’assoluta insensatezza, l’ostinazione di tanti cammmerati di negare l’identità politica di Cesare Battisti. Quasi si preoccupassero che

Taggato con: , , ,
Top