Archivi del Blog

I 70 anni di Oreste Scalzone e un regalo ai lettori

Oggi compie 70 anni Oreste Scalzone, una persona che è stata centrale nella mia vita per un paio di decenni, un rapporto di collaborazione nato da un progetto editoriale realizzato (Biennio rosso, la sua autobiografia su Sessantotto e Sessantanove in

Pubblicato in consigli di lettura, giustizia e politica

13 ottobre 1985: ammazzato ad Archi don Paolo De Stefano

Paolo de Stefano è stato il capo dell’omonima cosca e  uno dei protagonisti del cambiamento della ‘ndrangheta da fenomeno rurale a fenomeno imprenditoriale. Secondo di quattro fratelli, sopravvisse alla prima guerra di Ndrangheta che scoppiò a Reggio Calabria negli anni settanta, per

Pubblicato in conflitto sociale, giustizia e politica Taggato con: , , , ,

Alemanno non è mafioso. Il pM chiede l’archiviazione

Storie di “ordinaria” corruzione? Perché tanta attenzione allora? Perché parliamo di Roma, perché Carminati è un personaggio di peso, perché Alemanno è stato molto visibile. Ma Alemanno non è certo un mafioso, è caduto in una rete. Tra l’altro va

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica Taggato con:

Mafia Capitale: si sono perse le chiavi di Luca Gramazio

Da oltre un anno in carcere. È la situazione giudiziaria di Luca Gramazio, il consigliere regionale di Forza Italia coinvolto nell’inchiesta su mafia capitale. Se il suo arresto fece rumore, è invece calato il silenzio sulla sua lunga detenzione, a

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica

Ora che è morto Provenzano la cella gli devono aprir

Adesso che il cancro se l’è divorato la cella gli devono aprir Tocca parafrasare Fabrizio De Andrè  – che al dovere della compassione verso i reietti non si era mai sottratto  – per raccontare la spaventosa morte di di Binnu u tratture.

Pubblicato in giustizia e politica, politicamente scorretto Taggato con: , , , ,

Quarant’anni fa l’omicidio del pm Occorsio

Il 10 luglio 1976, 40 anni fa, il comandante militare di Ordine nuovo, Pierluigi Concutelli uccideva il pm Occorsio, responsabile della “persecuzione democratica” contro la sua organizzazione. Qui di seguito le pagine che ho dedicato all’episodio nel mio libro “Guerrieri

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica Taggato con: , , , ,

Il sindaco Raggi omaggia e arruola il pm Amato

‘ Chi cerca la verità non resta mai solo’.  La scelta del nuovo sindaco di Roma, Virginia Raggi, di inaugurare il suo mandato con l’omaggio al magistrato Mario Amato, ammazzato 36 anni fa dai NAR, è interessante perché riesce a

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica, nel Palazzo Taggato con:

Mafia capitale, così Carminati finisce incaprettato

La ritrattazione di Roberto Grilli, il pentito il cui battito d’ali ha innescato la tempesta giudiziaria di Mafia capitale, è perfettamente funzionale al disegno strategico dell’accusa. Il narcotrafficante avrebbe infatti dichiarato ai carabinieri del Ros che pur non avendo ricevuto

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica

Macché Mafia Capitale, per Colombo è solo una Roma marcia

Ancora una volta, con “Marcio su Roma. Criminalità, corruzione e fallimento della politica“, il libro appena pubblicato da Cairo Editori, Andrea Colombo ci offre un importante contributo di smantellamento del pensiero poliziesco dominante, smontando alla radici la narrazione di Mafia

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica

Ancora sul caso Macchi: l’equivoco del garantismo unilaterale a destra

di Matteo Luca Andriola Il golpe giudiziario di Tangentopoli prima e vent’anni di berlusconismo poi, hanno creato nelle file della sinistra mainstream una delle più vergognose creature, ovvero il “giustizialista progressista”, una delle figure che hanno caratterizzato tutta la cosiddetta

Pubblicato in fascisteria, giustizia e politica Taggato con: , , , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)