Archivi del Blog

In morte di un giovane collega, un elogio del lavoro oscuro del desk

[Di Gianluca parlavo proprio stamattina, con una collega di Bari, e il pezzo in suo ricordo mi si è aperto giusto ora. E per me resta uno strazio…] Le ultime parole affettuose che gli ho rivolto, congedandomi da direttore della

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , ,

In difesa della dignità del giornalismo, contro un attacco clericale

[Non ricordo l’occasione ma il corsivo velenoso è una dura replica al vicario del vescovo di Potenza, all’epoca monsignor Appignanesi, quello che con ogni probabilità ha gestito l’insabbiamento della tragedia di Elisa Claps] In casi del genere sono solito citare

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , ,

Il talento di Tanino

[Tanino Fierro è, per eccellenza, il sindaco di Potenza. Espressione pura di una Democrazia cristiana meridionale abilissima nella gestione delle reti brevi, il suo stile di leadership è stato degno del geniale neologismo coniato da Luco Tufano “il taninismo amorale”.

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , ,

La rivolta dei colonnelli

[La spaccatura della Margherita con la nascita della componente da me ribattezzata, con immediato successo, dei colonnelli (Santarsiero, Falotico, Margiotta, Carelli). Una vicenda politica in cui mi sono molto divertito] Signori, è la guerra. O, poiché si parla di pacifici cristiani

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , , , ,

Il presidente Colombo e le astruse alchimie democristiane

[La mia storia giornalistica in Basilicata è legata sicuramente alla campagna sulla mancata candidatura del presidente Colombo con la Margherita nel 2001 e la sua decisione, supportata con forza dalla Nuova, il quotidiano che dirigevo, di lanciarsi nella sfortunata avventura

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , ,

L’addio del vescovo Appignanesi e il dubbio di poi

[Ero da poco a Potenza quando è finita la missione episcopale di monsignor Appignanesi, il vescovo di Potenza in carica all’epoca della tragedia di Elisa Claps. Avevo colto, da cronista attento alla semiologia del potere un evidente strappo tra il

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , ,

L’aeroporto di Potenza? Solo un capriccio

[Un corsivo critico sul progetto velleitario di munire Potenza di un aeroporto] E’ più forte il Bari o la Reggina (a prescindere dai gravi danni prodotti da arbitraggi immondi)? La domanda è malposta: perché è evidente per chiunque abbia un

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , ,

Il presidente De Filippo e Spinosa: un approccio di “destra”

[Una replica a un intervento caustico di Paride Leporace sui riferimenti filosofici del presidente De Filippo. Un intervento ‘colto’ pubblicato due o tre anni fa dal Quotidiano di Basilicata] Il presidente De Filippo tra Spinoza e Negri? Avendo avuto qualche

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , , , , , , , , , , ,

A scuola di giornalismo

[Un mio editoriale per il Basento, il mensile della scuola di giornalismo dell’Università di Basilicata, inverno 2007] Picasso viveva a Parigi nel giugno 1940, allorché le truppe tedesche arrivarono nella capitale francese. Un alto ufficiale della Wermacht, non privo di

Pubblicato in lucanica Taggato con: , , , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)