Archivi del Blog

Il caso Gallo. Il prof. Masullo, io e la maledizione del ‘900

Il mio antico “vice” Roberto Russo mi ha fatto un regalo mica male, ieri: nel chiedermi un’intervista per il Corriere del Mezzogiorno sul caso Gallo si è dimenticato di dirmi che la mia testimonianza sarebbe stata contrapposta (la vecchia lezione

Pubblicato in fascisteria, politicamente scorretto Taggato con: , , , , , , ,

Nina Moric, CasaPound e la supercazzola del Giornale

L’annuncio dato dalla stessa Nina Moric – sarà la capolista di CasaPound alle prossime elezioni – non sorprende ma desta comunque clamore. E subito arrivano le frecciate degli avversari politici: ma non si era detto prima gli Italiani? Comunque il

Pubblicato in politicamente scorretto

Terremoto e deliri, tra complotto massonico, punizione divina e karma vegano?

Ancora si scava tra le macerie ma è già partita la catena di Sant’Antonio del delirio complottistico per il terremoto in Centro Italia. Come dimostra l’email che ho ricevuto un’ora fa. In questo caso, per altro, non c’è neanche una

Pubblicato in politicamente scorretto

Ora che è morto Provenzano la cella gli devono aprir

Adesso che il cancro se l’è divorato la cella gli devono aprir Tocca parafrasare Fabrizio De Andrè  – che al dovere della compassione verso i reietti non si era mai sottratto  – per raccontare la spaventosa morte di di Binnu u tratture.

Pubblicato in giustizia e politica, politicamente scorretto Taggato con: , , , ,

Austria, col voto degli emigrati scatta il sorpasso a sinistra

Il verde Alexander Van der Bellen ha vinto le elezioni in Austria dopo lo spoglio dei voti per posta sconfiggendo l’ultranazionalista Norbert Hofer. Lo riferiscono diversi media austriaci, mentre si attende la comunicazione ufficiale del ministero dell’Interno. Per completare lo spoglio

Pubblicato in i politici dell'odio, politicamente scorretto

La Merkel non accetta la lezione: è solo voto di protesta

Grande risultato in Germania per la destra populista di Alternative fuer Deutschland nelle elezioni per scegliere i nuovi parlamenti regionali e i governatori in Renania-Palatinato, Baden-Württemberg e Sassonia-Anhalt. L’Afd entra in tutti e tre i parlamenti regionali della Germania, supera

Pubblicato in i politici dell'odio, politicamente scorretto

Capodanno a Colonia, ecco i volti di alcuni degli autori delle violenze

La polizia tedesca è sulle tracce di 5 presunti molestatori coinvolti nei fatti di Capodanno a Colonia. Per questa ragione ha scelto di diffonderne le immagini, che per la maggior parte sono state scattate dalle vittime e da alcuni testimoni oculari.

Pubblicato in conflitto sociale, politicamente scorretto Taggato con: , , ,

Una donna schiava, un marito islamista e l’ossessione del politicamente corretto

Nell’ossessione del politicamente corretto si è fatta trascinare anche la casta giornalistica, che tra le tante, inutili, Carte deontologiche ne ha varata anche una a tutela dei principi e dei valori antirazzisti. Credo sia la Carta di Roma che afferma la

Pubblicato in i politici dell'odio, politicamente scorretto

Il giorno che Salvini dette dell’ignorante a Umberto Eco

Lunedì sera, in chiusura di un’intervista a «L’infedele», Umberto Eco dice una frase che immediatamente suscita la protesta di Matteo Salvini, della Lega, presente in studio. Dice Eco: «Ogni posizione politica crea i propri folli marginali. Se in Italia esiste la

Pubblicato in i politici dell'odio, politicamente scorretto Taggato con: , , , ,

Da Mancini a Meloni: il dovere di essere esempio

Questo ragionamento può funzionare tanto per Roberto Mancini quanto per Giorgia Meloni e ha un’evidente connessione con uno dei miti fondativi della fascisteria: il dovere per i capi di essere esempio. Vale, per altro, al netto della tara che va fatta

Pubblicato in fascisteria, politicamente scorretto Taggato con: , , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)