Archivi del Blog

Hobbit 40 e la cover nazista: la storia non si può riscrivere

Il concerto di Jack Marchal e Junio Guariento, due protagonisti della musica non conforme degli anni 70, ha concluso la prima serata di Hobbit 40, la tre giorni di musica cultura e confronto politico organizzato a Montesarchio nel 40ennale del

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , , , , ,

Il voto in Francia e in Italia: una doppia batosta per i populisti

Quella di oggi è una puntata doppia della videolettera, una riflessione disgiunta sui due esiti elettorali. In Francia, in tutta evidenza, si conclude con il definitivo fallimento del sogno lepenista, l’atteso filotto populista. Dopo la Brexit e il trionfo di

Pubblicato in Senza categoria

7-8 dicembre 1970/5: la Fncrsi a ottobre sconfessa il golpe

Dal Bollettino della Federazione nazionale combattenti Repubblica sociale italiana (ottobre 1970). Due mesi prima del golpe, la federazione della componente intransigente dei reduci di Salò mette in guardia i camerati  Poiché molti camerati si sono rivolti a noi per saperne

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , , ,

7-8 dicembre 1970/4 – Delle Chiaie: golpe Borghese e complotti antifascisti

L’occasione è la presentazione del libro “L’Aquila e il Condor”. A intervistare Stefano delle Chiaie siamo Giuseppe Parente ed io. Anzio, inverno 2014. Dal video integrale della conferenza ho estrapolato e connesso i due passaggi in cui Delle Chiaie spiega

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , ,

22 novembre 1975. De Luca: Pietro Bruno l’ho mandato a morire io

Il 22 novembre 1975 veniva ucciso dai carabinieri, con colpi di arma da fuoco alla schiena, Pietro Bruno, 18enne militante di Lotta Continua della Garbatella, durante un attacco dimostrativo all’ambasciata dello Zaire. Quarant’anni dopo il responsabile di quel servizio d’ordine, Erri

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , ,

20 novembre 1994: ultras romanisti accoltellano un vicequestore a Brescia

All’epoca gli scontri di Brescia, con il vicequestore Selmin accoltellato prima della partita Brescia-Roma, fecero molto scalpore. Passò allora – e anch’io la ripresi nella prima edizione di Fascisteria per poi aggiustare il tiro nella seconda– la narrazione di una

Pubblicato in Senza categoria, ultras

4 novembre 1969: ucciso in un’imboscata a S. Paolo Carlos Marighella

Carlos Marighella nasce a Salvador, Bahia, in Brasile, il 5 dicembre 1911. Era figlio di Augusto Marighella, immigrato anarchico italiano, e di una brasiliana di origine africana, Maria Rita do Nascimento. Di origini umili, all’età di 18 anni frequenta il

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: ,

2 novembre 1979: evade dal carcere la Pantera nera Assata Shakur

Assata Shakur, al secolo Joanne Chesimard, (conosciuta anche come madrina del rapper Tupac) è la prima donna a entrare nella lista dei 25 “terroristi” “most wanted” d’America. Rivoluzionaria afroamericana legò la sua sorte alla militanza politica megli anni ’70 col

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , ,

1 novembre 2013: un commando anarchico uccide due militanti di Alba Dorata

Ci sono voluti quindici giorni, nei quali si sono scatenate le peggiori fantasie dietrologiche e sono stati evocati tutti i miti (la skorpion) e i paralogismi (troppo professionali per essere dei semplici compagni) sugli anni di piombo italiani, ma alla

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , ,

27 ottobre 1974: la cattura di Fabrizio Zani e Mario Di Giovanni

Vengo arrestato – racconta Fabrizio Zani – con Di Giovanni (eravamo solo compagni di latitanza, senza il minimo progetto comune) il 27 ottobre 1974. A farci arrestare è un vecchio amico di Mario, che aveva fatto un paio di botti

Pubblicato in Senza categoria

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)