Categoria: Senza categoria

Il saluto romano a Rastrelli e certa implacabile ipocrisia antifascista

Ha suscitato scalpore, con codazzo di polemiche da parte delle custodi del sacro fuoco antifascista, il rito del presente ai funerali di Antonio Rastrelli. Un ragazzo di Salò approdato al governo della Regione Campania e poi al ruolo di sottosegretario

La strage di Bologna-3. Pacini: le stesse carte del Sismi escludono la pista palestinese

Dopo lo scoop dell’Adn Kronos sulle carte del Sismi di Beirut da lui pubblicate e che avallerebbero la pista palestinese sulla strage di Bologna, Giacomo Pacini ha invitato con fermezza a leggere il suo saggio su Moro e l’intelligence. Il

8-9 agosto 1969: 50 anni fa le bombe nere sui treni

I periti che lavorano alle nuove indagini sulla strage di Bologna hanno rilevato analogie logistiche-organizzative tra la strage di Bologna e i successivi attentati francesi del “gruppo Carlos”. Molto più numerosi e significativi i riferimenti in Italia per le bombe

Strage di Bologna/2: niente è più inedito della carta stampata (e dei libri…)

Riannodiamo il filo della matassa delle nuove indagini sulla strage del 2 agosto 1980 a Bologna. Ripartendo dallo scoop dell’Adn Kronos che rilancia un interessante ritrovamento dello storico Giacomo Pacini (nella foto). Alcune carte del Sismi di Beirut secretate sono

Strage di Bologna, il punto sulle nuove indagini

Per problemi di salute sono stato lontano dal pc per una decina di giorni. Così non ho potuto partecipare al dibattito scatenato intorno al 2 agosto e al presunto rilancio della “pista palestinese”. Ad aprirlo lo scoop dell’Adnkronos sulle “informative

Quando Cossiga scrisse a Persichetti da nemico-amico

Il 27 settembre 2002 il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga scrisse una lettera all’ex Br Paolo Persichetti, in risposta a un’intervista che aveva fatto dal carcere in cui, tra l’altro, ricordava le posizioni di Cossiga, Macaluso ed Erri De Luca

19 dicembre 1979, i funerali di Pautasso: “Berto è morto per vivere”

Gli amici di Berto, i compagni della Val di Susa sono rimasti nel cimitero finoa che non è stata coperta completamente la buca in cui era la bara. Berto, Roberto Pautasso. era stato ucciso venerdì notte da un carabiniere dopo

12 dicembre 1970: ammazzan Saltarelli gli sbirri del questore

Saverio Saltarelli era nato a Pescasseroli nel 1947 ed era venuto a Milano per laurearsi in legge; nel 1970 era iscritto al terzo anno del suo corso di laurea e come tantissimi giovani di quegli anni era impegnato nelle lotte

E’ morto Sigaro, la voce della Banda Bassotti. Dal primo arresto ingiusto alla scelta della militanza

Chi lotta non sarà mai schiavo. Con un manifesto dalla grafica rigorosamente sovietica (sfondo rosso, falce, martello e stella con la corona d’allora) la Banda Bassotti saluta Angelo “Sigaro” Conti, chitarra e voce della banda punk ska che ha segnato

11 dicembre 1987. Eta rade al suolo caserma della Guardia Civil di Saragozza: 11 morti

Il bombardamento della caserma di Saragozza del 1987 fu un attacco con autobomba, organizzato dai separatisti baschi l’11 dicembre 1987. Un commando ETA parcheggiò un veicolo contenente 250 kg di ammonio accanto alla caserma della Guardia Civil di Saragozza. La

Top