Categoria: terrorismo internazionale

16 aprile 1988: commando israeliano uccide a Tunisi Abu Jihad, la mente dell’Intifada

La notte del 16 aprile 1988 un commando del Mossad uccide in Tunisia il braccio destro di Arafat, Abu Jihad, considerato la mente dell’Intifada. Le teste di cuoio sbarcano da  quattro gommoni neri con i motori silenziati sulla spiaggia deserta

Taggato con: , , , , , ,

14 aprile 1988: la strage dimenticata al circolo Uso di Napoli

E’ una delle tante strage internazionali quella di 30 anni fa al circolo americano di Napoli: un attentato dinamitardo, che provocò la morte di ben cinque persone ed il ferimento di altre quindici, nel 1988 al circolo ”Uso”, alle spalle

Taggato con: , , , ,

26 marzo 1975, arrestata Petra Krause “la terrorista che diventò una vittima”

Per la mia generazione militante la storia di Petra Krause ha lasciato un segno profondo. Qui la racconto da due a noi assai distanti punti di vista, entrambi di accademici svizzeri: un grande esperto di strategia e sicurezza e una

Taggato con: , , , , ,

La strage di London Bridge e il santuario italiano

Uno dei tre autori della strage del London Bridge è un italo marocchino che ha spesso soggiornato a Bologna, presso la madre italiana. Si conferma così il ruolo di retrovia della Penisola per alcune delle reti islamiche attive nei maggiori

Taggato con: , , , , ,

Strage di Manchester: il padre del kamikaze era fin troppo integrato

E’ stato un militare di carriera nell’esercito libico il padre dell’autore della strage di Manchester. La sua vicenda personale e professionale (fugge in Arabia a inizi anni 90 per addestrare i guerriglieri afghani poi ripara a Londra ma già nel

Taggato con: , , , ,

La strage di Manchester e le bugie che ci diciamo per rassicurarci

Di fronte a fatti drammatici come la strage di Manchester la gente si aggrappa alle proprie certezze mentre sarebbe importante sforzarsi di capire la complessità. A destra insistono: non è un britannico mentre ancora una volta lo jihadista è figlio

Taggato con: , , , , , ,

Ieri dicevamo… la strage di Berlino e il santuario italiano

L’Italia è un retroterra non operativo sul piano militare ma funzionale alle missioni da compiere. Il terrorista di Nizza era stato in Italia pochi giorni prima, così come il tunisino probabile autore della strage di Berlino è stato in carcere

Improvvisa ondata terroristica: stragi in Turchia, Egitto, Somalia

Improvvisa fiammata del terrorismo internazionale dopo un paio di settimane di aparente “tranquillità: nel giro di dodici ore ben tre le stragi cariche di forte valenza simbolica per i bersagli scelti: lo stadio del Besiktas a Istanbul (38 morti è

Taggato con: ,

9 dicembre 2003: le kamikaze cecene fanno strage a Mosca

Un attentato suicida scuote la Russia due giorni dopo le elezioni federali che hanno consacrato Vladimir Putin e il suo partito alla guida del Paese. Due donne suicide si sono fatte esplodere a Mosca nella centralissima via Tverskaia, vicino alla

Taggato con: , , ,

6 dicembre 1992: ultras induisti radono al suolo a mani nude la moschea di Ayodhya

Migliaia di estremisti indù armati di martelli, bastoni e piedi di porco il 6 dicembre 1992 assaltano la grande moschea di Ayodhya, nello Stato settentrionale dell’ Uttar Pradesh. Il tempio islamico dalle tre cupole è raso al suolo. Per reazione, si

Taggato con: , , , , ,
Top