14 giugno 1928, nasce Ernesto “Che” Guevara”. Un omaggio

Ci hanno provato in tanti a cantare storia e mito di Ernesto Che Guevara … Da diversi punti di vista: del protagonista (Guccini: Canzone del Che, il cui testo è la traduzione del Poema al “Che” di Manuel Vàzquez Montalbàn, musicato da Juan Carlos “Flaco” Biondini. Il poema di Montalbàn è basato su scritti dello stesso Che Guevara), del compagno medio di movimento (ancora Guccini, anche lui nato il 14 giugno, nel 1940: Stagioni), del popolo cubano che gli rende omaggio al momento dell’addio (Carlos Peubla: Hasta siempre Comandante), della madre (Vecchioni: Celia de la Sernia). Io ho provato a sintetizzarlo in questo montaggio di spezzoni video…

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

One comment on “14 giugno 1928, nasce Ernesto “Che” Guevara”. Un omaggio
  1. Gianni Sartori ha detto:

    https://www.nuovaresistenza.org/2017/02/1967-2017-il-che-e-vivo-intervista-con-pombo-gianni-sartori/

    anche se mi son sempre considerato più che altro “consiliare”, “comunista libertario” (talvolta anarchico) e magari – peccando di presunzione- con qualche velleità situazionista (citazione: “ho letto i situazionisti, ho capito solo il 10 per cento, ma su quello sono completamente d’accordo”) – e comunque mai leninista – per il CHE fatalmente non potevo che provare affetto e stima.
    Indegnamente avevo poi conosciuto l’altro Ernesto Guevara, suo padre (conservo le lettere, gelosamente) e alcuni i suoi compagni di lotta. Tra loro anche POMBO di cui allego una vecchia intervista.
    GS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*