L’anatema di Fida Moro a Gero Grassi: “Mio padre ti prenderebbe a schiaffi”

Risultati immagini per maria fida moro
Fida Moro con il figlio Luca

“L’errore più grave, che ho commesso, è stato consegnare all’onorevole Gero Grassi il mio archivio personale ed ora lo rivoglio indietro anche se ormai smembrato, danneggiato e ritagliato come un album di figurine, perché intendo bruciarlo e distruggerlo affinché nessuno possa più usarlo come trampolino di lancio verso una notorietà  effimera e immeritata. Diffido inoltre l’onorevole Grassi dal parlare pubblicamente, in modo inopportuno e blasfemo, della terribile agonia e della morte di mio padre”. Maria Fida Moro, primogenita di Aldo Moro, usa parole durissime contro l’ex deputato dem, vicepresidente della Commissione Stragi, protagonista di una lunga tourneé per diffondere le sue tesi complottiste e dietrologiche sul sequestro e l’uccisione del leader dc.

“Qui non si tratta del diritto di espressione, ma di qualcosa che assomiglia ad una specie di sadico compiacimento. I morti si rispettano da sempre in tutte le culture. Grassi ricordi che non è Aldo Moro e non lo sarà  mai e che non ha il monopolio e l’esclusiva di questa terribile storia – ha detto la figlia dello statista ucciso – Non si atteggi a vittima e sappia che se Aldo Moro, il mite per eccellenza, fosse qui gli darebbe, come diceva lui, dei ceffoni per la maniera sconsiderata con cui ha trattato Luca, la luce dei suoi occhi, facendolo soffrire in modo aggiuntivo e gratuito come se non avesse sofferto già abbastanza”.

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , ,
2 comments on “L’anatema di Fida Moro a Gero Grassi: “Mio padre ti prenderebbe a schiaffi”
  1. chiara ha detto:

    Non ho capito che cosa vuole la Moro, e che cosa ha fatto Grassi.
    Maria Fiuda Moro fha scritto la prefazione al libro di Grassi. Costa dicendo adesso lui di diverso? Cosa c’entra il figlio Luca?

    • Ugo Maria Tassinari ha detto:

      Evidentemente non ha rispettato qualche impegno preso nel momento in cui si è fatto affidare l’archivio personale dell’orfana illustre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*