Liberato e sottoposto a obbligo di firma Giuliano Castellino

giuliano castellino

ULTIMORA – Giuliano Castellino è stato scarcerato. Il giudice ha convalidato l’arresto per resistenza, riconosciuto la mancanza di esigenze di custodia cautelare, assegnato come misura alternativa la firma due volte alla settimana, fissato al 10 dicembre l’udienza di merito

E’ Giuliano Castellino il militante arrestato per gli scontri di ieri mattina in Campidoglio, nel corso della protesta degli abitanti del residence di via Giacomini, 35 famiglie sotto minaccia di trasferimento coattivo. Il noto attivista è stato il protagonista del tentativo di irruzione dei dimostranti, bloccato a fatica dalle forza di polizia (vedi il video del Corriere.it), schierate in tenuta sommossa.  Stamattina Forza Nuova manifesterà in piazzale Clodio per esprimere solidarietà all’arrestato che oggi sarà sottoposto all’udienza per la conferma dell’arresto. L’appuntamento è per le 8.30 nel piazzale antistante il Tribunale. Numerosi i messaggi dei suoi camerati  anche sulla bacheca di Facebook per esprimere solidarietà.
“Voglio esprimere la mia massima solidarietà – ha dichiarato Roberto Fiore (Segretario Nazionale di Forza Nuova) al militante arrestato a Roma nel corso della manifestazione di oggi a difesa del diritto casa, Forza Nuova è e rimarrà in prima linea nella lotta per la Casa ai romani. La Giunta Raggi sta attuando un piano case forse peggiore di quello che negli anni la Democrazia Cristiana e la Sinistra Italiana hanno posto in essere; la Giunta grillina sta avvantaggiando gli immigrati a discapito dei Nostri connazionali”.

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*