Tag: carcere

14 dicembre 1976: agguato dei Nap, muoiono Martino Zicchitella e un agente

Il 14 dicembre 1976, agguato al vicequestore dell’Antiterrorismo di Roma  Alfonso Noce. I Nap uccidono un agente della scorta, Prisco Palumbo. Sul terreno, colpito alle spalle, presumibilmente da “fuoco amico”, resta anche il nappista Martino Zicchitella. 

Taggato con: , , , ,

1 dicembre 1980: ucciso Giuseppe Furci, direttore sanitario di Regina Coeli, falsa vittima delle Brigate rosse

 Il 1° dicembre 1980 un commando assassina Giuseppe Furci, direttore sanitario del centro clinico del penitenziario di Regina Coeli a Roma. L’agguato sotto la sua abitazione, con due colpi di pistola alla nuca. Le Brigate rosse rivendicano l’omicidio ma gli

Taggato con: , ,

1 dicembre 2010: muore il professore Paolo Signorelli

Il 1 dicembre 2010 muore Paolo Signorelli, il “professore” della destra radicale romana, lunghi anni di dtenzione negli anni di piombo, condanne all’ergastolo a raffica per tre omicidi (Leandri, Occorsio, Amato) alla fine tutte annullate dopo lunghe battaglie giudiziarie e

Taggato con: , , , , ,

Malasanità in carcere. L’ex br Fallico poteva essere salvato

Luigi Fallico, il brigatista detenuto a Viterbo e morto di infarto nel sonno il 23 maggio 2011, poteva essere salvato. Non ha dubbi il consulente di parte civile,  Luigi Sommariva, direttore del reparto di cardiologia dell’ospedale di Belcolle. “Andava fatto subito

Taggato con: , , , ,

1° giugno 1972, la rivolta di Poggioreale. Raffiche di mitra contro i detenuti

 Dopo  aver  chiesto inutilmente  di  parlare col  direttore  di  Poggioreale e col procuratore capo di Napoli, il 1° giugno 1972 i detenuti di Poggioreale riescono a uscire dalle celle, dopo  aver  scardinato  i  cancelli,  si  radunano nei  cortili  e salgono 

Taggato con: , , ,

9 maggio 1976: Ulrike Meinhof muore in carcere. Un suicidio molto sospetto

Il 9 maggio 1976 è trovata impiccata nella cella del carcere di Stammheim Ulrike Meinhof, fondatrice della Rote Armee Fraktion. Una commissione indipendente concluderà che era già cadavere quando è stata appesa alle sbarre della finestra. E’ la conclusione di anni

Taggato con: , , , , , , , ,

9 maggio 1978: la morte di Aldo Moro e le Brigate rosse. Un gioco di specchi

Niente, le misure di igiene mentale per limitare i danni dell’orgia complottista per il 9 maggio servono a poco. La prima cosa che becchi sulla bacheca di facebook è una testimonianza di un boss pentito della ndrangheta. Roba vecchia, risale

Taggato con: , , , , , , ,

6 maggio 1975: i Nap rapiscono a Roma il giudice Di Gennaro

La più nota azione dei NAP è il rapimento del magistrato Giuseppe Di Gennaro, magistrato di Cassazione, direttore del Centro elettronico dell’amministrazione penitenziaria. L’azione è effettuata a Roma, il 6 maggio 1975, circa un anno dopo l’altrettanto clamoroso rapimento del giudice

Taggato con: , , , , , , ,

20 aprile 1998: vent’anni fa lo scioglimento della Raf

Il 20 aprile 1998, una lettera dattiloscritta di otto pagine in tedesco firmata RAF (e con il caratteristico simbolo della pistola mitragliatrice Heckler & Koch MP5 sopra una stella rossa) fu inviata via fax all’agenzia di stampa Reuters, dichiarando lo scioglimento

Taggato con: , , , , , ,

20 aprile 1978: le Br uccidono a Milano il maresciallo Di Cataldo

Verso le 7 del 20 aprile 1978, a Crescenzago (MI), mentre si dirigeva verso la fermata dell’autobus per recarsi sul posto di lavoro, il maresciallo Francesco Di Cataldo fu affrontato da due terroristi che gli esplosero contro numerosi colpi d’arma da fuoco, uccidendolo all’istante. L’omicidio

Taggato con: , , ,
Top