Warning: mysqli_query(): (HY000/1030): Got error 28 from storage engine in /home/ugomaria/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007
grillo Archives - L'alter-Ugo
Tag: grillo

Davigo candidato premier? Verrebbe da dire: vaffanculo, Grillo

Ho spesso avuto un sentimento ambiguo nei confronti dei Cinque Stelle, preoccupato dalle derive settarie e complottiste ma anche consapevole delle ragioni sociali e culturali di un clamoroso successo. Oggi davanti alla scelta di Piercamillo Davigo candidato premier niente dubbi:

La piazza leghista chiama allo strappo ma Salvini punta sull’unità del centrodestra

Salvini ci vuole credere e lancia il sasso (dai microfoni dell’Annunziata) ma l’unità del centrodestra a partire dalla definizione del programma e non dalla scelta del leader non funziona. In piazza a Bologna c’erano solo i suoi supporter: con le

Napolitano, il capo della banda: il trionfo di Renzi è il capitolo che mancava al mio libro

Con l’inconfutabile risultato elettorale di ieri, che vede il Pd prendere 10 punti in più del centrodestra allargato (Forza Italia+Ncd/Udc+Fratelli d’Italia+Lega) e quasi doppiare il Movimento 5 stelle che i pronostici dei cavallari da strapazzo davano in rimonta e a

Perché le scuse di De Laurentiis meritano un titolo e quelle dei grillini leccesi no?

I fatti hanno avuto entrambi grande risalto sulla stampa mainstream e nei social network: 1) la sfuriata del presidente del Napoli contro un tifoso malcontento per la pessima presentazione della squadra a Parma;   2) l’atroce gaffe dei grillini leccesi

Cinque buone ragioni per non votare Grillo

See on Scoop.it – L’Alter-Ugo “Il fascismo si è presentato come l’antipartito, ha aperto le porte a tutti i candidati, ha dato modo a una moltitudine incomposta di coprire con una vernice di idealità politiche vaghe e nebulose lo straripare

Palazzo Chigi: è un gesto politico. Grillo resta un sintomo, non il Male

In questi giorni sono stato preso da altre cose e quindi ho un po’ trascurato il sito neonato. Non mi è pesato molto, quindi, aspettare qualche ora prima di scrivere dell’attentato a Palazzo Chigi. Non parlerò del fatto, che oramai

Teodoro Buontempo, il più amato dal popolo missino

“Sono triste per Teodoro Buontempo. Lo hanno raccontato sempre in modo un po” macchiettistico, ma è stato qualcosa di più di un attivista che dormiva in macchina. Per spiegarlo a chi non lo conosceva direi un Beppegrillo degli anni “70,

Top