Tag: Israele

L’organizzatore di Charlottesville: sono un sionista bianco

Richard Spencer, il padre della Alt-Right americana, il promotore della marcia di Charlottesville, il più grande raduno che si ricordi della destra radicale a stelle e strisce, chiede rispetto a Israele. In un’intervista a Channel 2 News, testata israeliana, ha

Taggato con: , , , , , ,

Saluto romano allo stadio: tre tifosi italiani espulsi da Israele

Tifosi italiani fermati allo stadio per un saluto romano ed espulsi dalla polizia israeliana che li ha accompagnati immediatamente all’aeroporto. A segnalare la vicenda, sfuggita all’attenzione dei media mainstream, una pagina facebook di informazione su “Ebrei, Ebraismo, Israele on line”,

Taggato con: , , ,

Iraq nel caos tra stragi dell’Isis e proteste degli sciiti

Il diario del terrore ad aprile si caratterizza per un andamento decisamente lento. Il mese di aprile finisce a Baghdad tra una strage dell’Isis e una clamorosa protesta degli sciiti che invadono il Parlamento 30 aprile BAGHDAD-  Alcune decine di dimostranti sostenitori

Taggato con: , , , , , , , , ,

Si dimette il ministro svedese: un verderossobruno in salsa turca

La storia è interessante anche se dai contorni e dai particolari confusi. Un ministro svedese nato in Turchia, esponente dei Verdi nella coalizione minoritaria a guida socialdemocratica è stato costretto alle dimissioni per aver paragonato Israele e i nazisti. La

Taggato con: , , , ,

31 gennaio, Nigeria: raid islamista in un villaggio, 86 morti

Il mese finisce con un duplice massacro, in Siria e Nigeria. Due carneficine, per un bilancio provvisorio di oltre 160 vittime notte 30-31 gennaio Raid di Boko Harama in villaggio nigeriano: 86 morti – Almeno 86 vittime nell’attacco di Boko Harama nella notte a Maiduguri

Taggato con: , , , , , , , , , , ,

Il delitto Rabin: l’agente provocatore e il ruolo dei media

Il primo ministro israeliano Yitzhak Rabin è ucciso a Tel Aviv alle 21,30 del 4 novembre 1995, al termine di una manifestazione in supporto agli accordi di Oslo in quella che sarà ribattezzata piazza Rabin. L’assassino, Yigal Amir, è un

Taggato con: , , , ,

La fabbrica dell’emergenza

[Una riflessione storica, sempre datata alla primavera del 1990, sui temi dell’emergenza giudiziaria come fabbrica della legittimazione] La necessità fa la legge. La massima è vecchia. E la sua pratica – in Italia – è dura a morire. Veleggiamo oramai

Taggato con: , , , , , , , , , , ,
Top