Archivi del Blog

Cutonilli: mai occupato della strage di Bologna da avvocato

Strage di Bologna: Valerio Cutonilli coautore della controinchiesta sulla pista palestinese con Rosario Priore replica ad Anna di Vittorio Gentile Professoressa, La ringrazio per i toni sempre cortesi della Sua lettera che ho letto con interesse e particolare attenzione. Avevo

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , , ,

Anna Di Vittorio: gentile avvocato, le scrivo

Gentile avvocato Cutonilli, ho comprato una copia del libro scritto da lei insieme con l’ex giudice Rosario Priore (Valerio Cutonilli, Rosario Priore – I SEGRETI DI BOLOGNA. LA VERITÀ SULL’ATTO TERRORISTICO PIÙ GRAVE DELLA STORIA ITALIANA – Chiarelettere editore, 2016,

Pubblicato in la battaglia della memoria Taggato con: , , , , ,

Strage di Bologna: la ricerca ossessiva della verità non può prescindere da atti e documenti

Proseguono, con ostinazione degne di migliore causa, le attività di Enzo Raisi, alla “ricerca ossessiva della verità” sulla strage di Bologna. Dalla pagina facebook dedicata al suo libro “Bomba o non bomba” apprendiamo così che nei giorni scorsi si sono

Pubblicato in la battaglia della memoria Taggato con: , , ,

Strage di Bologna: verso la pubblicazione degli atti dell’inchiesta bis della Procura

Quest’anno, preso da altre faccende, ho bucato l’appuntamento con il 2 agosto, anniversario della strage di Bologna. E invece occorre rimediare, perché sul tema che ci sta a cuore e a cui abbiamo dedicato tempo e passione, la vicenda dell’85esima vittima

Pubblicato in la battaglia della memoria Taggato con: , , ,

Strage di Bologna e pista palestinese: il documento Raisi-Priore-Paradisi

Alla vigilia del provvedimento del gip sulla inchiesta bis sulla strage di Bologna (la c.d. pista palestinese) alcuni dei soggetti che hanno alimentato con le proprie attività editoriali e pubblicistiche l’attività investigativa hanno ritenuto di trasmettere alla magistratura bolognese un

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , ,

Di Vittorio e Calidori replicano al Garantista: Mambro e Fioravanti dicono cose ingiuste

Il Garantista, martedì 2 dicembre 2014 LETTERA Fioravanti e Mambro, dite cose ingiuste di Anna Di Vittorio e Gian Carlo Calidori segue a pagina 22 Caro direttore, vorremmo esprimere alcune considerazioni sull’articolo, pubblicato giorni fa con questo titolo: «Mambro e

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , ,

Strage di Bologna: Colombo ovvero la sinistra che piace perché nega il principio di realtà

L’angelo della morte, che in certe leggende si chiama Samaele e col quale si racconta che anche Mosè dovesse lottare, è il linguaggio. Esso ci annuncia la morte – che altro fa il linguaggio? Ma proprio quest’annuncio ci rende così

Pubblicato in conflitto sociale, la battaglia della memoria Taggato con: , , ,

Strage di Bologna, Di Vittorio e Calidori: per i condannati la strada maestra è chiedere la revisione

Avv. Valerio Cutonilli presso L’ALTER UGO Gentile avvocato Cutonilli, grazie per la cortese lettera che ha voluto inviarci. La cortesia è rara – di questi tempi – sicché, volerla esprimere e volerla ricevere sono gesti di altrettanto rara humanitas. Purtroppo,

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , , ,

Strage di Bologna, Cutonilli: chiuso il caso Di Vittorio continuiamo a porci domande

Gentili coniugi Di Vittorio-Calidori, dopo aver letto, con interesse e attenzione, il Vostro intervento pubblicato ieri 25 settembre dal comune amico Ugo Tassinari su questo sito, mi sento chiamato in causa e quindi in dovere di scriverVi quanto segue. Mi permetto di

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , ,

Strage di Bologna. Di Vittorio e Calidori: ecco perché la Procura scagiona Mauro

Sulla mia pagina facebook dove prosegue la discussione sul caso Di Vittorio, Valerio Cutonilli, al tempo stesso appassionato difensore di Luigi Ciavardini e studioso degli anni di piombo (è coautore tra l’altro di un approfondita ricerca sulla strage di Acca

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)