Tag: Nar

Strage di Bologna: i resti non sono di Maria Fresu. Dov’è finito il suo cadavere?

E alla fine è arrivata la perizia del Dna sui resti attribuiti a Maria Fresu, vittima della strage di Bologna. Quel pezzo di faccia e quei frammenti di un arto appartengono a due diverse donne: nessuna è la giovane madre

Taggato con: , , , ,

Ma il Sisde non c’entra con i covi di via Gradoli

Massimiliano Mazzanti è un giornalista bolognese che conosce come pochi le carte del processo per la strage di Bologna. Sollecitato dal nostro post sulle ultime novità al processo Cavallini ci ha inviato una nota che confuta alle radici la tesi

Taggato con: , , , ,

28 settembre 1978: i Nar uccidono Ivo Zini

«Quella sera la sua ragazza non si sentiva bene e Ivo non sapendo che fare si avvicinò alla bacheca della sezione dell’Alberone per leggere sull’Unità la pagina dei cinema», ricorda suo fratello Aldo, che oggi ha 57 anni. Ivo, l’ultimo

Taggato con: , , , ,

Io e il caso Battisti: firmai l’appello e non mi pento. Stop al partito della vendetta

Siamo rimasti in pochi a rivendicare quella vecchia battaglia di solidarietà e così succede spesso, ogni volta che riparte la tarantella dell’estradizione di Battisti, che qualcuno te ne chieda conto. Stavolta  è stata una collega brava, a cui mi lega

Taggato con: , , , , , , , ,

23 giugno 1980: i Nar per rompere con i vecchi gruppi uccidono il pm Mario Amato

L’unico omicidio progettato e organizzato dai Nuclei armati rivoluzionari contro il pm che indaga sull’estrema destra è l’occasione per una violenta polemica con la vecchia guardia extraparlamentare e per il riconoscimento del totale fallimento di un qualsiasi progetto politico dello

Taggato con: , , , , , ,

16 giugno 1979. Assalto al Pci Esquilino: 27 feriti. I Nar si spaccano sull’anticomunismo

L’unità dei Nar dura soltanto tre mesi e si rompe sulla questione dell’anticomunismo militante. L’occasione è la vendetta per la morte di un camerata del quartiere Trieste, Francesco Cecchin, iscritto al Fdg ma amico di molti di Tp. La notte

Taggato con: , , , , , , ,

Il paradosso della Mambro: “Mai stata estremista di destra. Difendevamo il Msi”

“Non sono un’estremista di destra e non lo sono mai stata. Sono stata nell’Msi e nel Fronte della Gioventù, poi sono entrata in clandestinità”. Lo ha detto Francesca Mambro, oggi in udienza per la terza volta nell’ambito del processo che

Taggato con: , , , , , , , , , ,

31 maggio 1958: nasce a Milano Massimo Carminati, il “Nero”

Compie oggi 60 anni Massimo Carminati, protagonista del processo Mafia Capitale, attualmente in appello. L’accusa parla di un’associazione mafiosa in cui il “bandito nero” ha un ruolo prevalente. La mia ipotesi è che invece si tratta di un’associazione affaristica criminale

Taggato con: , , , ,

Delitto Mattarella, la pista nera. Parla Fabrizio Zani, l’uomo della targa

Il libro Ombre Nere dei giornalisti del Fatto quotidiano, Sandra Rizza e Giuseppe Lo Bianco, fresco di stampa, rilancia la pista nera sul delitto Mattarella. Questa intervista telefonica risale allo scorso 6 gennaio. Allora fu Bolzoni di la Repubblica a

Taggato con: , , , , , , ,

27 aprile 1976: neofascisti milanesi feriscono a morte Gaetano Amoroso

Gaetano Amoroso, insieme ad altri compagni del Comitato rivoluzionario antifascista di porta Venezia, fu aggredito e accoltellato la sera del 27 aprile 1976, in via Uberti, da un gruppo di fascisti (Cavallini, Folli, Cagnani, Pietropaolo, Terenghi, Croce, Frascini, Forcati) tutti provenienti

Taggato con: , , , ,
Top