Tag: pentito

10 giugno 1981: il Fronte Carceri delle Br rapisce Roberto Peci

Roberto Peci, 25 anni, antennista, una moglie incinta di tre mesi, residente a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Fratello del brigatista Patrizio Peci, uno dei capi dell’organizzazione di Torino, che dopo l’arresto ha deciso di pentirsi. Nel pomeriggio di

Taggato con: , , , , ,

7 giugno 1957: nasce Roberto Sandalo, il terrorista uno e trino

Il 7 giugno 1957 nasce a Torino Roberto Sandalo, l’unico terrorista autenticamente tricolore: prima rosso (Prima Linea), poi verde (infiltrato nelle Camicie Verdi) e infine bianco (protagonista di una microbanda antislamica per cui torna in carcere e ci muore). Ebbe

Taggato con: , , ,

29 maggio 1980, caso Donat Cattin. Sandalo: così Cossiga avvertì l’amico

Tra i danni collaterali delle confessioni di Patrizio Peci c’è anche la  crisi politica passata alla storia come il caso Donat Cattin, che porterà anche a un doloroso strappo personale tra il premier Francesco Cossiga e il lugino leader del

Taggato con: , , , , , ,

18 novembre 1991: la banda della Magliana uccide il pentito Claudio Sicilia

Claudio Sicilia, che per le sue origini campane noi avevamo soprannominato Il Vesuviano, era un ragazzone alto, robusto e forte come un toro. Sfoggiava grossi occhiali da vista su una faccia da bravo ragazzo e aveva modi garbati. Sposato con

Taggato con: , , ,

26 ottobre 1988: muore d’overdose l’ordinovista pentito Aldo Tisei

“Nel processo penale a carico di D’Arrigò Sebastiano ed altri 36 imputati, ben 11 imputati sono stati assolti con formula piena, per non aver commesso il fatto, dai reati di associazione a delinquere, di detenzione e spaccio di droga, non

Taggato con: , , , ,

Morte di Sandalo, Repubblica dimentica il caso Cossiga-Donat Cattin

See on Scoop.it – Giornalai Il decesso , a 56 anni, nel carcere di Parma, per cause naturali.   Ugo Maria Tassinari‘s insight: Il coccodrillo di “La Repubblica su Roberto Sandalo è indecente: cita incidentalmente la sua condizione di “pentito”

Taggato con: , , , ,

Roberto Sandalo, il comma Funari e il giorno che l’ho conosciuto

“Se sei uno stronzo mica ti posso chiamare sciocchino” (Gianfranco Funari) Non mi lascerò fuorviare dal dibattito di questi giorni e dalla condanna dei discorsi dell’odio tracimati nei social network in occasione della malattia di Bersani). La morte non cancella

Taggato con: , , , , ,

Sofri: il diritto alla memoria vale anche per la libertà di oblio

[Un’intervista ad Adriano Sofri in occasione della presentazione a Salerno di “Memoria”, l’instant book che contiene il testo della sua memoria difensiva presentata al processo per l’omicidio Calabresi. La ripropongo per l’anniversario dell’omicidio] Io sono completamente innocente dell’accusa che mi

Taggato con: , , , , , , , , , , ,

La triste storia di Sandalo, il terrorista uno e trino: la fase bianco-crociata

 [Prosegue la storia di Robverto Sandalo, il terrorista uno e trino. Qui potete leggere la prima parte] Una storia intrigante quella di Roberto Sandalo. Perché già allora affiora qualche dubbio sulla purezza del combattente rivoluzionario, che si era allontanato dalla

Taggato con: , , , , , ,

La storia di Roberto Sandalo, terrorista dai tre colori: il rosso

Ancora a proposito di “lupi solitari” mi sembra interessante rileggere la storia del secondo “lone wolf” del terrorismo italiano (il primo resta il mitico, inafferrabile Unabomber) “Roberto Sandalo è un terrorista italiano. Ha militato nell’organizzazione Prima Linea. Appassionato di armi,

Taggato con: , , , , , ,
Top