Archivi del Blog

12 dicembre 1969, Salvini: quella prova sulla strage dimenticata in un armadio

12 dicembre 2016 : Guido Salvini, il giudice istruttore che rilanciò l’inchiesta sulla strage di piazza Fontana scrive in ricordo di Michele Cacioppo l’ispettore che studiava le carte sulle stragi e racconta la storia dell’agenda dimenticata dalla Procura di Milano

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , , , , ,

Frena l’emergenza immigrati, si ferma il boom nei sondaggi di Salvini

“Io sono notoriamente un fanatico del rasoio di Occam e mi accontento delle spiegazioni più semplici ma anch’io faccio fatica a non pensare a qualche forma di cabina di regia che organizza i flussi prima verso l’Italia poi,  quando la

Pubblicato in i politici dell'odio, nel Palazzo Taggato con: , , , , ,

Nello scrigno del tempo: gli antichi legami tra Borghezio e la fascisteria

Sugli aspetti beffardi del ritorno all’Europarlamento di Mario Borghezio grazie al voto dei romani si è aperta un’accanita discussione (anzi più di una) sulla mia bacheca di facebook. A catalizzare le tensioni, affiorate tra opposte frange di fascisteria, il ruolo

Pubblicato in fascisteria, i politici dell'odio, nel Palazzo Taggato con: , , , , , , ,

E’ on line il numero 2 del Tg Ugo il videogiornale sperimentale dell’Alter-Ugo

tg Ugo n. 2 E’ on line, nel mio canale You tube, il secondo numero del Tg Ugo, il videogiornale sperimentale dell’Alter-Ugo. Quattro i servizi: 1. l’adesione alla campagna “Il corpo è mio e lo gestisco io”, lanciata da Angela

Pubblicato in conflitto sociale, nel Palazzo, nelle strade Taggato con: , , , , , , , , , ,

Polemiche per gli applausi agli aguzzini di Aldovrandi anche a destra

Gli applausi del congresso del sindacato autonomo di polizia agli aguzzini di Aldovrandi portano allo scoperto una destra decisa a cavalcare i mal di pancia della parte peggiore del Paese. Così il solito Matteo Salvini dà fuoco alle polveri Polemiche

Pubblicato in i politici dell'odio, nelle strade Taggato con: , , , , , , , , , , ,

Caso Ramelli: cinque anni dopo, ancora sull’impossibilità di un confronto a tutto campo

Il giudice Salvini, concludeva il suo intervento sul ‘caso Ramelli’ con una considerazione che io condivido. Bisogna parlare con gli altri, mica con i propri simili …

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria, Nello scrigno del tempo Taggato con: , , , , , , ,

Il giudice Salvini critica Pisapia: sbagliata la scelta repressiva per ricordare Ramelli

In questi giorni sta montando la consueta polemica in vista del Ramelli Day, tra gli appelli a non autorizzare il corteo neofascista da parte del sindaco Pisapia e il diktat del questore che, dopo aver interdetto la contromanifestazione della compagneria,

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria, nelle strade Taggato con: , , , , , , ,

Dubbi sulla vulgata della strategia della tensione

[Un appunto di un paio di anni fa su quello che non funziona negli schemi storici dominanti sulla strategia della tensione] Partiamo allora dalla reazione Giannulli sul deposito del Viminale all’Appia commissionata da Salvini. Lì il professore sottolinea l’opportunità di

Pubblicato in anni di piombo Taggato con: , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)