Archivi del Blog

I migranti e i valori: una sentenza pericolosa

La sentenza di ieri della cassazione, che, confermando il divieto per un sikh osservante di portare il coltello sacro (in realtà una scimitarra) si è guadagnata le prime pagine dei giornali, contiene un precedente pericoloso. Si afferma infatti che gli

Pubblicato in giustizia e politica Taggato con: , , , ,

31 ottobre 1984: due sikh uccidono Indira Gandhi

La mattina del 31 ottobre 1984 la premier indiana Indira Gandhi, figlia ed erede dello statista Jawaharlal Nehru, viene assassinata da due guardie del corpo di etnia Sikh. Solo qualche settimana prima il generale Ashwini Kumar le aveva consigliato di

Pubblicato in la battaglia della memoria, terrorismo internazionale Taggato con: , ,

Un personaggio scomodo, una grande statista

[All’inizio dell’attività giornalistica, essendo considerato un intellettuale, mi capitava abbastanza spesso di scrivere fondi di politica estera] Anche se le modalità dell’assassinio di Indira Ghandi fanno pensare a uno dei tanti colpi di mano delle dittature del Terzo Mondo, in

Pubblicato in nelle strade, nel Palazzo Taggato con: , , , , , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)