Archivi del Blog

12 dicembre 1969, Salvini: quella prova sulla strage dimenticata in un armadio

12 dicembre 2016 : Guido Salvini, il giudice istruttore che rilanciò l’inchiesta sulla strage di piazza Fontana scrive in ricordo di Michele Cacioppo l’ispettore che studiava le carte sulle stragi e racconta la storia dell’agenda dimenticata dalla Procura di Milano

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , , , , , , ,

Improvvisa ondata terroristica: stragi in Turchia, Egitto, Somalia

Improvvisa fiammata del terrorismo internazionale dopo un paio di settimane di aparente “tranquillità: nel giro di dodici ore ben tre le stragi cariche di forte valenza simbolica per i bersagli scelti: lo stadio del Besiktas a Istanbul (38 morti è

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: ,

Primo scontro diretto tra Israele e Isis: uccisi 4 islamici

27 novembre – Alcuni miliziani dell’Isis sono stati uccisi nel primo combattimento tra l’esercito israeliano e le truppe dello Stato Islamico. Lo riferisce il quotidiano Haaretz. Luogo del confronto armato le alture meridionali del Golan. A innescare lo scontro armato

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: , , , , , , , , , , , ,

6-7 novembre 1985. Bogotà, battaglia al palazzo di Giustizia: 100 morti

La Colombia è un paese molto particolare, infinitamente bello e pieno di contraddizioni. La sua storia recente è fatta di corruzione, tragedie, Cartelli della droga, gruppi paramilitari, cacce all’uomo, omicidi, scontri col Venezuela, infiltrazioni degli Stati Uniti, ecc. Un insieme

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: , , ,

17-18 ottobre 1977: la strage a Stammeheim dei prigionieri Raf

In un’intervista al blog ControMaelstrom dell’ex prigioniero politico Salvatore Ricciardi, Irmgard Moeller, l’unica sopravvissuta alla strage di Stammeheim, ricostruisce le drammatiche vicende di quell’anno. L’esecuzione dei capi della Raf avviene mentre le teste di cuoio tedesche avevano compiuto un raid a

Pubblicato in Senza categoria Taggato con: , , , , , , , , ,

Diario del terrore.Sono due le vittime dello jihadista australiano

1 agosto Camion bomba contro compound a Kabul: 3 morti. 3 agosto: Autobomba islamista uccide 28 soldati a Bengasi. 4 agosto: decapitata nel Sinai la rete locale di Daesh. Ucciso il leader e 40 miliziani. 5 agosto. Sparatoria al mercato

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: , , , , ,

4 agosto 1974: la strage dell’Italicus e le canzoni di Lolli

La strage dell’Italicus fu un attentato terroristico di tipo dinamitardo compiuto nella notte tra il 3 e il 4 agosto 1974 sul treno Italicus, mentre questo transitava presso San Benedetto Val di Sambro, in provincia di Bologna. È considerato uno dei

Pubblicato in fascisteria, la battaglia della memoria Taggato con: , ,

Strage di Dacca: arrestato il basista, professore universitario

AGGIORNAMENTO del 17 luglio: Un professore universitario e altre due persone sono stati arrestati con l’accusa di avere ospitato i terroristi artefici dell’attacco al ristorante Holey Artisan Bakery di Dacca, in Bangladesh, in cui morirono venti ostaggi, tra i quali

Pubblicato in conflitto sociale, terrorismo internazionale Taggato con: , , , ,

Nizza, la geometrica potenza del terrore

10 15 30. 60 73, 80, alle quattro del mattino e’ questo il bilancio provvisorio della spaventosa carneficina che ha colpito al cuore la Francia nel suo giorno più bello e più caro. Noi in Italia una festa nazionale così

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: , , ,

Turchia, scendono in campo i ceceni, guerriglieri islamici antirussi

Una lunga nota dell’Ansa fa il punto con precisione delle indagini sulla strage dell’Aeroporto di Istanbul. Un evento di grande rilievo strategico ma che non ha goduto delle “simpatie” né dei media mainstream né del “popolo del web”. Niente “Je

Pubblicato in terrorismo internazionale Taggato con: , , , , , ,

Sono nato a Napoli nel 1956 e cresciuto a Posillipo. Vivo e lavoro a Potenza. Sposato da 35 anni, ho una figlia trentenne, un genero, un nipote. Militante dell’antagonismo sociale negli anni Settanta, ho proseguito il mio impegno sul fronte della solidarietà per i prigionieri degli anni di piombo, partecipando in prima persona alle campagne per la soluzione politica. Le mie posizioni da un marxismo critico di matrice operaista si sono evolute nella direzione di un radicale libertarismo. Col passare degli anni, ho spostato la mia attenzione dalla cronaca alla narrazione, dalla ricostruzione dei fatti ai dispositivi di costruzione delle storie...

L'alter-Ugo è la superfetazione del blog Fascinazione, chiuso alla fine di febbraio 2013, quando ha superato il milione di visitatori e poi riaperto e affidato alla cura del discepolo più devoto. Perché 25 anni di ricerca e osservazione sulla fascisteria bastano e avanzano anche a un maniaco compulsivo come me. Questo sito si occuperà ancora di politica e movimenti sociali ma offrirà pure una robusta documentazione d'archivio delle mie precedenti attività giornalistiche e costituirà lo snodo per accedere a tutti i miei canali del web 2.0 (blog, anobii, youtube, flickr)