Tag: violenza

1° giugno 1972, la rivolta di Poggioreale. Raffiche di mitra contro i detenuti

 Dopo  aver  chiesto inutilmente  di  parlare col  direttore  di  Poggioreale e col procuratore capo di Napoli, il 1° giugno 1972 i detenuti di Poggioreale riescono a uscire dalle celle, dopo  aver  scardinato  i  cancelli,  si  radunano nei  cortili  e salgono 

Taggato con: , , ,

11 aprile 1969: rivolta alle Nuove. I detenuti devastano il carcere

Il ciclo di lotte dei detenuti contro le disumane condizioni di vita nei penitenziari comincia nel giugno del 1968, portando avanti parole d’ordine piuttosto avanzate sulla riforma delle carceri e contro la carcerazione preventiva. Ha una certa importanza il lavoro

Taggato con: , , , , ,

Anche a Udine ultras del Napoli all’attacco

Il nuovo raid di ieri a Udine sembra confermare che oramai la violenza delle frange più arrabbiate della tifoseria azzurra è fuori di ogni controllo. Se a Verona erano stati 40 gli ultras protagonisti dell’assalto, davanti al Friuli il “pattuglione”

Taggato con: , , , , ,

Gli ultras neri, i neofascisti e un blitz annunciato sugli Irriducibili

[Il retroscena] Gli ultras neri, i neofascisti e il blitz annunciato: la curva degli irriducibili della Lazio è sotto inchiesta e rischia grosso C’è un’inchiesta giudiziaria che lega alcuni episodi di intolleranza e violenza fascista nella capitale al ruolo di alcuni

Taggato con: , , , , ,

28 ottobre 1979: un razzo uccide in curva nord Vincenzo Paparelli

Vincenzo Paparelli, 33enne tifoso della Lazio, moriva il 28 ottobre 1979 allo stadio Olimpico, dopo essere stato colpito da un razzo, poco prima del derby Roma Lazio Nella catastrofe dell’umano degli anni ’90 certe curve di stadio come molte piazze sono diventati

Taggato con: , , ,

E a Milano spunta un nuovo tipo: il fascio demenziale

«Abbassa la testa quando cammini e lascia spazio agli italiani». Prima l’insulto razzista, poi l’aggressione a un dipendente dell’Amsa, originario del Bangladesh. Quando l’uomo è riuscito a fuggire, il 26enne naziskin protagonista di questa assurda vicenda se la stava prendendo

Taggato con: ,

Nel nome di un Dio uccidono: il servizio del Tgr Basilicata

Un servizio bello e lungo (quasi due minuti) del tgr Basilicata su Nel nome di un Dio uccidono. Un regalo a sorpresa del redattore capo Oreste Lo Pomo. Qui il link: il servizio inizia al minuto 15.30″. A seguire la

Taggato con: , , , , ,

Gli agenti si sono messi al rintraccio del romeno

E’ stato solo grazie all’immediata segnalazione al 113, a cui con dovizia di particolari sono stati descritti all’operatore di Polizia i caratteri somatici e l’abbigliamento indossato dall’aggressore, che gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania e della sezione Volanti dell’U.P.G.

Taggato con: , , , ,

Pasolini 40 anni dopo: oggi quanti osano pensare che Pelosi fu anche lui vittima?

Quarant’anni fa, all’Idroscalo di Ostia, trovava la morte Pier Paolo Pasolini, ucciso da un “ragazzo di vita”  deciso a non soddisfare una pretesa sessuale del grande intellettuale. Un movente probabile, visto che il cugino della vittima, suo compagno di avventure notturne, ha

Taggato con: , , , , ,

Sangue sparso, meriti e limiti del primo film che racconta da destra gli anni di piombo a Roma

Ieri ho assistito (e pubblicamente discusso) Sangue sparso il film di Emma Moriconi sugli anni di piombo a Roma, proiettato a Potenza grazie all’impegno personale di qualche giovane (quarantenni)  esponente della destra potentina . Non avendo nessuna competenza cinematografica mi asterrò

Taggato con: , , , , , , , ,
Top