Mese: Maggio 2014

Napolitano, il capo della banda: la Colla, il caffé e l’amicizia tra napoletani

Se c’è una cosa che invidio a Ugo M. Tassinari è la sua straordinaria capacità di mantenersi imparziale anche là dove sarebbe umanissimamente comprensibile un moto di sdegno o quantomeno di fastidio. Ne ho avuto la prova in tutti questi anni,

Taggato con: , , , , ,

Nello scrigno del tempo: quando ero un “esperto” del movimentismo di sinistra

Nessuno è profeta in patria. Ai molti che si meravigliano del mio improvviso “cambio di campo” nell’oggetto della ricerca e della produzione saggistica, mi tocca ricordare che prima di avvitarmi nell’ossessione della fascisteria io ero apprezzato come esperto e testimone

Nello scrigno del tempo. Storace l’ultimo ras del Lazio. Un’intervista a Panorama

Io ho sempre avuto una strana capacità di combinare nevrosi compulsiva sui ‘miei numeri’ nei social network e totale sciatteria e strafottenza sulla presenza nella stampa mainstream. Di moltissime uscite, tra interviste e pezzi che mi usano come fonte, non

Taggato con: , , , , ,

Mauro Rostagno ucciso dalla mafia. Tante buone ragioni per essere contenti

  Oggi è una bella giornata (nei limiti in cui può esserlo) anche per la sentenza sull’assassinio di Mauro Rostagno. Non solo per Chicca e Maddalena, che hanno pagato in questi anni prezzi altissimi, non solo perché rende giustizia a

Taggato con: , , , , , , , , , ,

Il Quotidiano su “Napolitano, il capo della Banda”: fu complotto

Il Quotidiano della Basilicata dedica oggi una pagina a “Napolitano, il capo della banda”, confermando una tradizione di simpatia e di amicizia per le mie attività di ricerca e di informazione (molto bella fu l’intervista con il direttore Lucia Serino,

Taggato con: , , , , , , , ,

Si comincia a parlare di “Napolitano, il capo della banda”: Teledurruti, Xaaraan, Il Secolo, Barbadillo

Ne discutevamo giorni fa a proposito della coraggiosa campagna di Paola Bacchiddu che, per rompere il muro di silenzio che soffocava la lista Tsipras, ci ha messo qualcosa di più della faccia. Sì, a volte nella vita, conta più il

Taggato con: , , , , , , , ,

Scontri di Roma, per Militant e Operai contro alla ribalta il contropotere ultrà

Ieri pomeriggio ho postato un mio contributo sul Napolista, in merito alla discussione aspra ma civile tra Massimiliano Longo e Giampaolo Longo sugli scontri di Roma. Ragionando in merito alla strategia delle rilevanze giornalistiche ho preso posizione sul primato della

Taggato con: , , , , , ,

Colla replica a Carancini: da anni ho rotto con la destra, ho solo onorato l’impegno di un amico

Caro Ugo, apprendo dal tuo blog di essere stata chiamata in causa a proposito di “intrighi inquietanti“. Ora, poiché (come cantava il Signor G) “poi alla gente piace interpretare e fa ancora più casino”; poiché c’è gente (la medesima) che

Taggato con: , , , , , , , ,

Guerra civile in Ucraina, perché faccio fatica ad orientarmi

In principio – almeno per uno come me che si è affacciato all’impegno politico ai tempi della guerra del Vietnam – erano i due campi. E le cose tutto sommate sembravano abbastanza semplici. Per quanto noi, ultragauchisti, potessimo ritenere spento

Taggato con: , , , , , , , , , , , , , ,

Per finire lo speciale sugli scontri di Roma: la rassegna stampa

Lo speciale dedicato agli scontri di Roma ha avuto un discreto rimbalzo in Rete. Numerose le citazioni, a partire da Fabio Tonacci su “La Repubblica”. Poiché, però, i ciontenuti on line sono a pagamento tocca linkare Dagospia. Crampi sportivi, per

Top