Alemanno rompe con Crespi Lo spin doctor, che ha il fratello detenuto da mesi per legami con le cosche, non seguirà le elezioni

“Il contratto con il sindaco Alemanno è scaduto il 15 gennaio e è stato deciso di non rinnovarlo. Quello che mi preme sottolineare è che quando abbiamo iniziato il sindaco era al 42% dei consensi mentre lo lascio, secondo i dati del Sole 24Ore, al 50%”. Così Luigi Crespi commenta linterruzione del rapporto di collaborazione con il sindaco Alemanno, dopo la decisione di questultimo di affidarsi allex Ceo dellagenzia Lowe Pirella, Alessio Fronzoni.

via Alemanno rompe con Crespi Lo spin doctor non seguirà le elezioni – Roma – Repubblica.it.

umt –  E’ forse il caso di ricordare che il fratello di Crespi è stato arrestato a ottobre come presunto procacciatore di voti ndranghetisti per un assessore regionale lombardo e che Luigi ha generosamente sostenuto un pesante sciopero della fame in sua difesa

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.