Categoria: la battaglia della memoria

Rossana Rossanda e l’album di famiglia della compagneria

Ero adolescente quando, per la prima volta, vidi e ascoltai Rossana Rossanda. Stavamo in un’assemblea dell’area del giornale e del gruppo politico denominato “Il Manifesto”, precisamente nel romano cinema Jolly a pochi passi dalla Stazione Tiburtina. “Può forse un grande

Taggato con: , , , ,

Pensieri e parole in ricordo di Rossana Rossanda

Ora, ovviamente, ognuno ci restituisce il “suo” pezzo di Rossanda, quello più consono. Io, in uno sforzo di estrema sintesi, sono partito dall’ “album di famiglia” evocato da Frank Cimini e rilanciato da Dario Mariani. Chicco Galmozzi, nel ricordare la

Laura Fresu: Bolognesi, rimetti il nome di Maria tra le vittime della strage

Caro Ugo, sono Laura Fresu, cugina di Maria Fresu, vittima della «Strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980». Nell’ottobre del 2019, durante il processo all’ex NAR Gilberto Cavallini, egli stesso chiese – attraverso i suoi legali – la

4 settembre 1975, Padova: le Br uccidono l’agente Niedda

Il 4 settembre 1975 a un posto di blocco a Ponte di Brenta il brigatista rosso Carlo Picchiura uccide in un conflitto a fuoco l’agente di polizia Antonio Niedda. L’episodio è così ricostruito, recentemente, in una lunga intervista che i

3 settembre 1982: perché uccidono Dalla Chiesa?

Stamattina, sulla sua pagina di Facebook, Enrico Galmozzi ha messo in comune un vecchio ricordo: 3 settembre 1982: ero nel supercarcere di Palmi, improvvisamente dalla sezione dei detenuti comuni partì una infernale battitura e sbattimento degli spioncini con accompagnamento di

Taggato con: , , , , ,

2 settembre 1970: l’attentato all’ambasciata Usa di Atene e il ruolo di Corrado Simioni

Un guasto dell’ultimo minuto rischia di far saltare tutto. I tre giovani si incontrano non lontano dall’ambasciata statunitense di Atene. La scelta è caduta su quell’edificio perché la zona di notte è deserta, e per il significato simbolico. Gli Stati

Taggato con: , , , ,

E’ morto Franco De Martis. I ricordi di Padula e di Scalzone

Continua l’anno orribile della compagneria romana, di un certo tipo di compagneria romana. Dopo Enrico Villimburgo, Luigi Novelli, Salvatore Ricciardi, ieri è finita la lotta con il cancro di “Franchino” De Martis. Il suo percorso politico ce lo racconta, in

1 settembre 1976, Biella: Lauro Azzolini uccide il vicequestore Cusano

Il 1° settembre 1976 il dott. Francesco Cusano, vicequestore aggiunto, e l’appuntato Primo Anceschi, che è in borghese, sono di servizio sul lato meridionale dei giardini pubblici Zumaglini nel centro urbano di Biella, tra l’edificio che ospita l’ufficio turistico del

29 agosto. Muoiono Basaglia (1980) e Guattari (1992), due giganti dell’antipsichiatria

E’ qualche anno ormai che lavoro, più o meno intensamente, sul calendario degli eventi e delle biografie eppure mi era sfuggita quella che, in maniera del tutto evidente, è una coincidenza assai significativa. Il 29 agosto, a distanza di 12

Ricordando Francesco Amodio, un anno dopo

Francesco Amodio ci ha lasciato un anno fa. Allora ho raccontato, nella botta dell’emozione, qualche elemento della nostra storia pubblica e collettiva. Oggi voglio provare a restituire il senso profondo di un’amicizia che nasce nel segno della sua generosità. A

Taggato con: , , , ,
Top