Categoria: la battaglia della memoria

11 luglio 1952. Nasce a Reggio Fabrizio Pelli. Un ‘anarchico’ nel cuore delle Brigate Rosse

Fabrizio, ‘Bicio’ per gli amici, Pelli, è il brigatista responsabile dell’omicidio di due militanti del Msi a Padova nel 1974. Muore di leucemia nel carcere milanese di San Vittore nel 1979. Aveva solo 19 anni quando entrò a far parte

Rossano Cochis, un bandito d’altri tempi

E’ morto ieri Rossano Cochis, amico e sodale di Renato Vallanzasca, bandito di lungo corso, carcerato per decenni. Come ha più volte sottolineato Vallanzasca, nulla avevano a che vedere con rivendicazioni sociali o politiche. Eppure Rossano Cochis si è trovato

8 luglio 1968: ergastolo a Piero Cavallero e Sante Notarnicola, rapinatori rivoluzionari

Dalla pagina Facebook di Davide Steccanella6 anni dopo la rivolta di Piazza Statuto a Torino cui aveva partecipato, la Sentenza della Corte di Assise di Milano infligge l’ergastolo a Sante Notarnicola nel processo alla “Banda Cavallero” iniziatosi il 3 giugno

8 luglio 1944: muore Nikolaj Bujanov, partigiano sovietico, medaglia d’oro al valor militare

Nikolaj Bujanov (Mogilëv-Podol’skij (Ucraina), 24 aprile 1925 – Castelnuovo dei Sabbioni, 8 luglio 1944) è stato un militare e partigiano sovietico. Uno dei due a cui la Repubblica italiana, nel 1985, ha riconosciuto la massima onoreficenza al valor militare: la

Taggato con: , ,

7 luglio 1960: i morti di Reggio Emilia nei ricordi di un bambino

7 luglio 1973: muore Pietro Secchia. Convinto di essere stato avvelenato dalla Cia

“L’uomo che sognava la lotta armata” è il titolo della biografia che Miriam Mafai dedica a Pietro Secchia. Giovanissima partigiana, poi funzionaria del Pci, uscita a 30 anni dal partito per lo choc del rapporto Krusciov, Mafai racconta la storia

6 luglio 2002: muore a Milano Pietro Valpreda

Pietro Valpreda è l’anarchico italiano militante del circolo “22 marzo”, ingiustamente accusato della strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969. Cresciuto in un quartiere popolare, da giovane svolge attività illegali che gli procurano due condanne: nel 1956, quattro anni per rapina a mano armata, nel 1958, per

5 luglio 1981. Le Br uccidono il prigioniero Giuseppe Taliercio

Il 20 maggio 1981 la colonna veneta delle Brigate Rosse sequestra il direttore della Montedison, Giuseppe Taliercio.  E’ il secondo dei quattro sequestri (segue quello di Cirillo a Napoli, precede quelli di Sandrucci e Roberto Peci): una campagna di primavera

Taggato con: , , , , , ,

Montanelli e la sposa bambina: tre frottole in 90 secondi di racconto …

In appena 90 secondi della trasmissione in cui nel 1969 Indro Montanelli racconta la storia della sposa bambina riesce a infilare tre notizie non vere. Al 10″ sbaglia la propria età: aveva 26 anni e non 24 essendo nato nel

Genova 30 giugno 1960. Montaldi: nasce l’unità operai-giovani. E l’Anpi frena la rivolta

Per ricostruire i fatti di Genova, l’insurrezione popolare che impedisce il congresso nazionale del Msi nel luglio ’60, facciamo ricorso a Danilo Montaldi, una figura di punta del comunismo critico dagli anni 50 al decennio rosso. Il testo lo riprendiamo

Top