Categoria: nelle strade

15 luglio 1982: le Br – Partito guerriglia uccidono il capo della Mobile di Napoli Antonio Ammaturo

La mattina del 15 luglio 1982 il capo della squadra mobile di Napoli, Antonio Ammaturo esce di casa, in piazza Nicola Amore e sta salendo a bordo dell’Alfasud guidata dall’agente Paola. Prima che l’auto possa partire in direzione della Questura,

Taggato con: , , , , ,

6 luglio 1960: la seconda battaglia di Porta S. Paolo. Si ribella Roma antifascista

6 luglio 1960: i ragazzi di Porta San Paolo Schierati in un gruppo compatto, fianco a fianco, tenendosi sottobraccio, ben stretti, avanzavamo come una falange macedone: eravamo i parlamentari di sinistra, seguiti da un corteo di cittadini, che era abituale,

4 febbraio 1948: nasce Antonio Mancini. Da Accattone a pentito

Antonio Mancini, detto “Accattone”, nato a Castiglione a Casauria il 4 febbraio 1948, è con Maurizio “Crispino” Abbatino il più noto collaboratore di giustizia della Banda della Magliana. Il grande pubblico li conosce con i nomi dei personaggi che hanno

Taggato con: , , , ,

30 anni fa l’omicidio di Renatino de Pedis. L’Unità lo mise a pagina 22 …

Quella che vedete è la pagina dell’Unità dedicata all’omicidio del capo dei “testaccini”, Enrico De Pedis. Giusto 30 anni fa. E’ in cronaca di Roma, a pagina 22. Non merita neanche il titolo a nove colonne: c’è una notizia di

Taggato con: , , , ,

26 gennaio 1935: nasce Franco Nicolini, nella storia “il criminale”, nella leggenda il Terribile

Il 26 gennaio 1935 nasce a Roma a Franco Nicolini. Diventerà un criminale di medio calibro nella realtà. Ammazzato come tanti delinquenti da avversari incattiviti tra sfregi da vendicare e interessi da perseguire. Entrerà però nel mito. Perché il suo

Taggato con: , , , ,

I nostri eroi: rubati gioielli per un miliardo di euro nel castello di Dresda

Gioielli antichi dal valore di circa 1 miliardo di euro: è il bottino di un furto clamoroso,avvenuto nella sala delle famosissime “Gruene Gewoelbe” (Volte verdi: nella foto prima del saccheggio) nel castello di Dresda. La polizia ha confermato il fatto

Rogo alla Cavallerizza, un clochard respinto arrestato per strage

La polizia ha arrestato per il reato di strage un clochard di nazionalità straniera. Lo ritengono responsabile di avere appiccato l’incendio alla Cavallerizza Reale di Torino, lo scorso 21 ottobre. Gli agenti del Commissariato Centro di Genova lo hanno fermato

Mafia capitale story/6. All’uscita 26 c’è la Bufalotta

Mafia capitale è stata, a ben vedere, una colossale bufala. Naturale quindi che sia stata terreno di coltura e di germinazione di tante bufalotte. Qualcuna ha richiamato la nostra attenzione. Questa l’ho ripresa dalla bacheca facebook di Bruno Ballardini, un

Taggato con: , , , , , , ,

La resa di Fabio Gaudenzi e la strana scelta di Youtube sul video delle minacce

Sono molti gli interrogativi suscitati dalla clamorosa resa di Fabio Gaudenzi, il fasciocriminale che si è consegnato ieri mattina alla polizia, dopo aver fatto molta ammuina: spari alla finestra, due video pubblicati su youtube in cui rivendica l’identità fascista e

Taggato con: , , , , , ,

Accuse nei social: un evento inventato dietro la strage in discoteca

E se fosse stata tutta una finzione per attirare alla Lanterna Azzurra quanta più gente possibile sfruttando il traino del nome di Sferaebbasta a causare la strage in discoteca? La  domanda sta circolando da ieri sui social. Non è escluso che possa

Taggato con: , , ,
Top