Categoria: Nello scrigno del tempo

13 novembre: un giorno nero per la guerriglia rossa

13 novembre 1980: un commando del Movimento comunista rivoluzionario è coinvolto in un conflitto a fuoco dopo una rapina in banca. Muore subito Claudio Pallone, dopo settimane di agonia in ospedale Arnaldo Genoino. LEGGI TUTTO13 novembre 1981: Nando della Corte

Taggato con: , , , , , , , , ,

9 novembre 1974. Holger Meins muore dopo 45 giorni di sciopero della fame

9 novembre 1974: nel carcere tedesco di Wittlich muore Holger Meins.  Il militante della R.A.F si spegne dopo oltre due mesi di sciopero della fame contro le condizioni disumane dei detenuti politici. Apprezzato artista, cineoperatore e fotografo, era detenuto dal

8 novembre 1978: le Fcc uccidono il procuratore Calvosa e la scorta

L’8 novembre 1978, a Patrica le Formazioni Comuniste Combattenti uccidono il procuratore di Frosinone Fedele Calvosa e gli agenti di scorta del magistrato. Nell’azione cade il militante irpino Roberto Capone. Ex militante di Potere Operaio, è un leader riconosciuto dei Collettivi

Taggato con: , , , , , ,

Mafia capitale story/1: cinque anni di battaglia culturale

Salvatore Buzzi non è un ”bandito di strada”. Non ha alle spalle un ”percorso di criminalità organizzata”. Un personaggio con una ”caratura”. E’ stato capace di ”costruire un network serio della cooperazione sociale” ma che alla fine ha fatto il

Taggato con: , , , , ,

La perizia dei Ris: quei resti non sono di Maria Fresu

E’ stata depositata dal perito esplosivista Danilo Coppe la perizia integrativa che risponde ai quesiti posti dalla Corte d’Assise di Bologna che sta processando l’ex esponente dei Nar, Gilberto Cavallini per concorso nella strage del 2 agosto 1980 alla stazione.

Taggato con: , ,

17-18 ottobre 1977: la strage a Stammeheim dei prigionieri Raf

In un’intervista al blog ControMaelstrom dell’ex prigioniero politico Salvatore Ricciardi, Irmgard Moeller, l’unica sopravvissuta alla strage di Stammeheim, ricostruisce le drammatiche vicende di quell’anno. L’esecuzione dei capi della Raf avviene mentre le teste di cuoio tedesche avevano compiuto un raid

Taggato con: , , , , , , , , ,

Di Vittorio e Calidori: solo per i morti la guerra è finita

Continua il confronto con Anna Di Vittorio e Gian Carlo Calidori. I familiari di Mauro replicano al mio post sull’intervista all’AdnKronos sui nuovi scenari della strage di Bologna Tutto legittimo in quel che dici.La “lode del dubbio” è sempre un

Taggato con: , , ,

Strage di Bologna: l’esame del Dna rilancia le tesi di Cossiga sull’incidente

L’esito della perizia sul Dna, ricavato dai resti attribuiti a Maria Fresu, una delle vittime della strage di Bologna, conferma le indiscrezioni trapelate in questi mesi. C’è un’ottantaseiesima vittima e visto lo scempio del cadavere è la persona più vicina

Taggato con: , , , , , , ,

Strage di Bologna, Di Vittorio e Calidori: sempre dalla parte della ricerca della verità

Ugo carissimo, proviamo umano e civile sgomento per aver appreso che il cadavere di Maria Fresu – vittima della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, sia introvabile. Proviamo pietà, umana, civile, spirituale (“SPLAGCHA” – greco neotestamentario) per

Taggato con: ,

Strage di Bologna: i resti non sono di Maria Fresu. Dov’è finito il suo cadavere?

E alla fine è arrivata la perizia del Dna sui resti attribuiti a Maria Fresu, vittima della strage di Bologna. Quel pezzo di faccia e quei frammenti di un arto appartengono a due diverse donne: nessuna è la giovane madre

Taggato con: , , , ,
Top