Torino è un deposito di fotografie in attesa di essere viste. Ce n’è una, scattata dal fotoreporter della Gazzetta del Popolo Tonino Di Marco, che racconta di un giorno di tragiche svolte individuali e di massa: una folla di volti …

1 ottobre 1977, Torino: il rogo dell’Angelo Azzurro è la fine del Movimento Continua a leggere »

Del fatto mi informa il bicio mentre sono a pranzo in trattoria. La cucina della casa nella quale abitiamo non è ancora sistemata e così mangiamo quasi sempre panini, permettendoci talvolta l’uscita in trattoria. È il caso di quel giorno. …

8 settembre 1974: Gallinari racconta la cattura di Curcio e Franceschini Continua a leggere »

 Io già dal ’68 mi incontravo ogni tanto con Giangiacomo Feltrinelli e discutevamo lungamente sui nostri rispettivi progetti. (…) Noi volevamo imparare dalle esperienze nuove che si agitavano nel mondo: guardavamo ai Black Panthers, ai Tupamaros, alla Cuba e alla …

Curcio racconta la sua amicizia con Feltrinelli Continua a leggere »

Ho sempre scritto poco di Napoli, per un’evidente scelta, determinata dalla mancanza di distacco emotivo che è invece necessario per non scottarsi quando la materia è incandescente. Devo quindi ringraziare il mio antico amico e compagno Marco Galasso che ieri …

21 gennaio 1972, Napoli: muore bruciato Enzo de Waure. Era bersaglio dei fascisti Continua a leggere »

Nel libro intervista con Mario Scialoja “A viso aperto” Curcio ricostruisce la catena di errori umani dei brigatisti che portarono al suo secondo arresto Dalla morte di tua moglie e il tuo arresto a Milano passano sette mesi. Hai detto …

18 gennaio 1976: la seconda cattura di Renato Curcio Continua a leggere »

Ieri era l’anniversario della cattura di Sergio Segio, l’ultimo leader di Prima Linea rimasto libero. Oggi vi propongo il lungo paragrafo che il pm antiterrorismo Armando Spataro gli ha dedicato nella sua autobiografia “Ne valeva la pena”. Il testo contiene …

Spataro e Segio. Il pm racconta la storia di un’inimicizia assoluta Continua a leggere »

L’hanno inseguita 15 anni per mezza Europa, ma solo alla fine di dicembre 2005 i carabinieri del Ros hanno avuto la certezza che ormai l’avevano in pugno. La lunga latitanza di Rose Ann Scrocco – la ‘Primula rossa” dell’anarco-insurrezionalismo, nome …

16 gennaio 2006: si arrende Rose Ann Scrocco, unica donna tra i superlatitanti Continua a leggere »

”Vedo con la coda dell’occhio la canna lunga di un revolver appoggiarsi sulla mia nuca. E’ un attimo. Una decina di uomini mi balzano addosso alle spalle, altri li vedo salire di corsa dalle scale della metropolitana, quattro auto arrivano …

15 gennaio 1983: arrestato a Milano Sergio Segio Continua a leggere »

Il 14 gennaio 2013 moriva di crepacuore Prospero Gallinari, fondatore e dirigente delle Brigate rosse. Il 19 gennaio Oreste Scalzone, in partenza per i funerali a Reggio Emilia (dove rilascia la dichiarazione video a 24Emilia) scriveva questo epicedio, pubblicato allora …

14 gennaio 2013. Muore Prospero Gallinari. Scalzone ne ricorda grandezza e semplicità Continua a leggere »