Categoria: Senza categoria

Chiuso per lutto

L’alter Ugo partecipa al lutto per la scomparsa di Maradona e sospende le pubblicazioni per tre giorni

E’ morto Tom Metzger: dal Klan ai “lupi solitari”,60 anni di fascisteria Usa

Il 4 novembre scorso è morto a Hemet, in California a 82 anni Tom Metzger, un leader dell’ultradestra partito dal Klan e approdato a posizioni nazionalsocialiste di “sinistra”, in un percorso abbastanza originale per l’esperienza americana. Lo ha annunciato il

E’ morto Franco De Martis. I ricordi di Padula e di Scalzone

Continua l’anno orribile della compagneria romana, di un certo tipo di compagneria romana. Dopo Enrico Villimburgo, Luigi Novelli, Salvatore Ricciardi, ieri è finita la lotta con il cancro di “Franchino” De Martis. Il suo percorso politico ce lo racconta, in

23 luglio 1982, Milano: sparatoria in un bar. Ucciso il brigatista Stefano Ferrari

 Sparatoria in un bar tra un commando di tre brigatisti rossi della colonna Walter Alasia e una pattuglia di agenti di polizia. I tre eversori armati sono stati feriti in modo grave e catturati dalle forze dell’ordine che ancora una

17 luglio 1988: gli negano la semilibertà dopo 8 anni, si suicida Dario Bertagna

Il 17 luglio 1988 si suicida nel carcere di Busto Arsizio Dario Bertagna. Nato a Comerio (VA) l’8 luglio 1950, dopo avere lavorato presso una ditta di vernici di Vimercate, milita nell’ area dell’Autonomia organizzata varesina che fa capo a

26 giugno 1979. Il covo di Battisti e dei Pac in quel palazzo signorile

 I covi – ricordava un articolo del Giorno del gennaio 2019 – non erano solo in periferia: extralusso quello per Cesare Battisti e i complici del Pac, Proletari armati per il comunismo, negli anni ’70. Via Castelfidardo 10, zona Moscova, appartamento intestato a Silvana Marelli dove

Taggato con: , , , , , , , ,

6 giugno 2004, muore Augusto Finzi, militante politico ed ecologista a Porto Marghera

Nato a Venezia nel 1941, all’esplodere delle persecuzioni antisemite dopo l’8 settembre 1943 Augusto Finzi fu portato in salvo dai genitori insieme alla sorella Anna in un campo profughi in Svizzera, dalla quale rientrarono tutti a Venezia dopo la Liberazione.

Sequestro Moro. Il teste è assolutamente sicuro. E sbaglia tre brigatisti su tre

Senza alcuna esitazione. Perfettamente sicuro. Senza alcuna esitazione. Assolutamente sicuro. E’ un mantra quello che il testimone Giovanni Strambone recita la sera del 18 marzo 1978 negli uffici della Digos di Roma al pm Infelisi. Conferma così le dichiarazioni rese

23 maggio 1974: a sorpresa le Brigate rosse liberano Mario Sossi senza contropartita

Il 18 maggio 1974 le Brigate rosse diffondono il sesto comunicato sul sequestro del magistrato Mario Sossi, rapito il 18 aprile. Si parla in modo esplicito, per la prima volta, di condanna a morte dell’ostaggio:

14 maggio 1977. Mario Ferrandi ricorda: così uccisi Custra. Maledetta fatalità

Quando il movimento – dopo il divieto di manifestare a Roma decretato in risposta all’uccisione dell’agente Passamonti durante scontri all’Università- decide di scendere pacificamente in piazza il 12 maggio, anniversario della vittoria del referendum nel divorzio, con i radicali, la

Top