Categoria: Senza categoria

26 giugno 1979. Il covo di Battisti e dei Pac in quel palazzo signorile

 I covi – ricordava un articolo del Giorno del gennaio 2019 – non erano solo in periferia: extralusso quello per Cesare Battisti e i complici del Pac, Proletari armati per il comunismo, negli anni ’70. Via Castelfidardo 10, zona Moscova, appartamento intestato a Silvana Marelli dove

Taggato con: , , , , , , , ,

6 giugno 2004, muore Augusto Finzi, militante politico ed ecologista a Porto Marghera

Nato a Venezia nel 1941, all’esplodere delle persecuzioni antisemite dopo l’8 settembre 1943 Augusto Finzi fu portato in salvo dai genitori insieme alla sorella Anna in un campo profughi in Svizzera, dalla quale rientrarono tutti a Venezia dopo la Liberazione.

Sequestro Moro. Il teste è assolutamente sicuro. E sbaglia tre brigatisti su tre

Senza alcuna esitazione. Perfettamente sicuro. Senza alcuna esitazione. Assolutamente sicuro. E’ un mantra quello che il testimone Giovanni Strambone recita la sera del 18 marzo 1978 negli uffici della Digos di Roma al pm Infelisi. Conferma così le dichiarazioni rese

23 maggio 1974: a sorpresa le Brigate rosse liberano Mario Sossi senza contropartita

Il 18 maggio 1974 le Brigate rosse diffondono il sesto comunicato sul sequestro del magistrato Mario Sossi, rapito il 18 aprile. Si parla in modo esplicito, per la prima volta, di condanna a morte dell’ostaggio:

14 maggio 1977. Mario Ferrandi ricorda: così uccisi Custra. Maledetta fatalità

Quando il movimento – dopo il divieto di manifestare a Roma decretato in risposta all’uccisione dell’agente Passamonti durante scontri all’Università- decide di scendere pacificamente in piazza il 12 maggio, anniversario della vittoria del referendum nel divorzio, con i radicali, la

18 aprile 1975: Milano, un tranquillo corteo di rabbia. Ai margini attacchi a raffica

Un corteo imponente di manifestanti di sinistra è quello che ha dato l’impronta alla giornata di oggi. La tensione è diminuita, ma non sono mancate le scorribande di gruppi di ultras: i volti bendati, in pugno le spranghe di ferro

18 aprile 1975: da Torino a Roma a Napoli e in tutta Italia bruciano sedi missine

La federazione regionale piemontese del MSI, il famigerato covo fascista di Corso Francia 19, è stato distrutto questa mattina dalle fiamme. Un enorme corteo di almeno 20.000 studenti e proletari, con delegazioni operaie di Rivalta, della Siemens, dei compagni telefonici,

7 aprile e dintorni: per una breve storia dei Collettivi politici veneti

Al di là delle fantasie di Pci e dott. Calogero sulla direzione unica strategica del “terrorismo italiano” il blitz 7 aprile colpisce duramente una delle più forti realtà organizzate sul territorio del Movimento, l’Autonomia veneta. A seguito dello scioglimento, al

E’ morto Luigi Novelli. Un proletario romano, da Viva il comunismo all’esecutivo br

A dare la notizia, sulla sua pagina facebook, è “Alex Paddy”, un suo antico compagno di lotta e di prigione. Quando si parla della colonna romana delle Brigate Rosse si tende a privilegiare il ruolo di Valerio Morucci e dei

70 anni fa l’eccidio di Lentella. Scelba schiaccia nel sangue le lotte bracciantili

Due lavoratori sono stati uccisi nel pomeriggio dalla polizia a Lentella, piccolo paese della provincia di Chieti. Numerosi altri lavoratori nono rimasti feriti. Il fatto è accaduto verso le 13 [del 21 marzo], allorché i lavoratori — che in mattinata

Top