Categoria: terrorismo internazionale

17 gennaio 1961: mercenari uccidono Lumumba. Guidò la liberazione del Congo

Dal sito Africa express pubblichiamo la prima parte di un articolo della professoressa Anna Maria Genti, professoressa emerita di Storia e istituzioni dei paesi afro-asiatici all’Università di Bologna. Patrice Emery Lumumba, fondatore e capo del primo partito genuinamente nazionale, il Mouvement National

15 gennaio 2015, muore Giovanni Lo Porto, rapito da Al Qaida, ucciso dagli Usa

Il 15 gennaio 2015 si conclude tragicamente la vita di Giovanni Lo Porto, il blogger e operatore umanitario siciliano rapito in Pakistan da Al Qaida ma ammazzato dallo scellerato attacco di un drone americano. Come il generale Soleimani..

Taggato con: , , , , , ,

5 gennaio 1996. Con un cellulare truccato Israele uccide Ayyash l’ingegnere

Yaḥyā ʿAbd al-Laṭīf ʿAyyāsh, soprannominato l’ingegnere è stato un patriota e guerrigliero palestinese, principale costruttore di bombe del movimento islamico Hamas e comandante del battaglione Samaria delle Brigate ʿIzz al-Dīn al-Qassām, ucciso con un “omicidio mirato” a Gaza, il 5

Taggato con: , , , , , , ,

Il veterano confessa: ho ucciso quel nero per preparare la guerra razziale

La stampa americana ha mantenuto la tradizione dei grandi reportage e non si fa scoraggiare dalle idee dominanti sulla disaffezione dei lettori per le storie lunghe. Quella che segue è la prima parte dell’inchiesta condotta da un reporter del Washington

Taggato con: , , , ,

27 dicembre 1985: la seconda strage palestinese a Fiumicino

Doveva finire come l’11 Settembre a New York – ma 16 anni prima – con un aereo a schiantarsi su Tel Aviv. Invece fu la seconda strage palestinese dell’aeroporto di Fiumicino, con modalità che ricordano quella di Parigi a novembre. Era il

Taggato con: , , ,

New Jersey. L’attacco al negozio kosher opera di una setta di israeliti neri

Una delle due persone che hanno attaccato un supermercato kosher a Jersey City, nel New Jersey, questa settimana e hanno combattuto una prolungata battaglia di armi con la polizia, ha pubblicato online post antisemiti e anti-polizia. Potrebbe avere legami con

17 novembre 1986: due donne di Action Directe uccidono George Besse, presidente Renault

Georges Besse è un imprenditore francese, fondatore della Eurodif e presidente della casa automobilistica Renault, ucciso da un commando di Action directe, l’Unità combattente Pierre Overney, un militante maoista ucciso da un vigilante della Renault .

Taggato con: , , , , , ,

6-7 novembre 1985. Bogotà, battaglia al palazzo di Giustizia: 100 morti

La Colombia è un paese molto particolare, infinitamente bello e pieno di contraddizioni. La sua storia recente è fatta di corruzione, tragedie, Cartelli della droga, gruppi paramilitari, cacce all’uomo, omicidi, scontri col Venezuela, infiltrazioni degli Stati Uniti, ecc. Un insieme

Taggato con: , , ,

2 novembre 1979: evade dal carcere la Pantera nera Assata Shakur

Assata Shakur, al secolo Joanne Chesimard, (conosciuta anche come madrina del rapper Tupac) è la prima donna a entrare nella lista dei 25 “terroristi” “most wanted” d’America. Rivoluzionaria afroamericana legò la sua sorte alla militanza politica negli anni ’70 col

Taggato con: , , , ,

Per i giudici torinesi insurrezionalisti = Isis. Terrorismo individuale

Il terrorismo di matrice anarchica è analogo a quello islamista. Il suo inquadramento, dal punto di vista del diritto, presenta sotto alcuni aspetti “enormi difficoltà”. E’ quanto si legge nella sentenza del maxi processo alle Fai-Fri, terminato a Torino il

Top