Categoria: terrorismo internazionale

6-7 novembre 1985. Bogotà, battaglia al palazzo di Giustizia: 100 morti

La Colombia è un paese molto particolare, infinitamente bello e pieno di contraddizioni. La sua storia recente è fatta di corruzione, tragedie, Cartelli della droga, gruppi paramilitari, cacce all’uomo, omicidi, scontri col Venezuela, infiltrazioni degli Stati Uniti, ecc. Un insieme

Taggato con: , , ,

2 novembre 1979: evade dal carcere la Pantera nera Assata Shakur

Assata Shakur, al secolo Joanne Chesimard, (conosciuta anche come madrina del rapper Tupac) è la prima donna a entrare nella lista dei 25 “terroristi” “most wanted” d’America. Rivoluzionaria afroamericana legò la sua sorte alla militanza politica negli anni ’70 col

Taggato con: , , , ,

Per i giudici torinesi insurrezionalisti = Isis. Terrorismo individuale

Il terrorismo di matrice anarchica è analogo a quello islamista. Il suo inquadramento, dal punto di vista del diritto, presenta sotto alcuni aspetti “enormi difficoltà”. E’ quanto si legge nella sentenza del maxi processo alle Fai-Fri, terminato a Torino il

8 ottobre 1969, Chicago: nei “giorni della rabbia” nascono i Weathermen

I Weathermen Underground sono il primo gruppo “bianco” che pratica la lotta armata negli Stati Uniti. Nascono alla fine degli anni ’60 dalle ceneri della Students for a Democratic Society, la più importante sigla della new left americana. I Weathermen salgono alla

Taggato con: , , , , ,

4 ottobre 1993: bombardato il Parlamento russo

La mattina del 4 ottobre 1993 i carri armati dell’esercito russo spararono contro la Casa Bianca di Mosca, la sede del parlamento russo. A mezzogiorno le forze speciali assaltarono l’edificio mettendo fine a una crisi istituzionale tra il parlamento e

Taggato con: , , , , ,

3 ottobre 1981: l’eroismo dei prigionieri dell’Ira piega la Thatcher

Gli scioperi della fame [dei prigionieri politici irlandesi] cominciarono alla fine degli anni ’70, ma il più tragico e memorabile fu quello di Bobby Sands, inaugurato il 1 marzo 1981 e terminato con la sua morte, il 5 maggio, a

Taggato con: , , , ,

3 ottobre 1980: strage alla sinagoga di rue Copernic a Parigi

All’epoca la sequenza delle stragi tra Bologna, Monaco di Baviera, Parigi, succedutesi nell’arco di due mesi (2 agosto-3 ottobre 1980) si presentò come un complotto internazionale fascista. I principali depistaggi sul massacro alla stazione (terrore sui treni, loggia di Montecarlo)

Taggato con: , , , , , ,

Il complotto della grande sostituzione ha ispirato la strage in Nuova Zelanda

Il bagaglio ideale di Brenton Tarrant ha notevoli somiglianze con i discorsi di Matteo Salvini contro la “sostituzione etnica” – Dopo la carneficina in Norvegia Borghezio condannò la violenza feroce ma difese le idee politiche di Breivik di Ugo Maria

Taggato con: , , , , , , ,

17 dicembre 1973, strage di Fiumicino. Un commando palestinese fa 34 morti

La strage di Fiumicino del 1973 è opera di un commando palestinese. Il 17 dicembre attaccò l’aeroporto di Roma-Fiumicino uccidendo  34 persone e ferendone altre 15. All’epoca fu il più grave attentato palestinese in Europa.

Taggato con: , , , , , ,

7 dicembre 1985, Parigi: bombe ai grandi magazzini. Al via campagna del terrorismo libanese

7 dicembre 1985. Attentato ai grandi magazzini Printemps e Galeries Lafayette, al centro di Parigi. Quarantatré feriti, di cui cinque molto gravi. Rivendica un gruppo emanazione del ‘ Csppa’ , Comitato di sostegno ai prigionieri politici arabi, una nuova siglia

Taggato con: , , , ,
Top