Il delitto della Camilluccia/2: il destino del suonatore Jones e la storia di un ragazzo oltre CasaPound

 

 

E poi se la gente sa, e la gente lo sa che sai suonaresuonare ti tocca per tutta la vita e ti piace lasciarti ascoltare.

Quando ieri pomeriggio mi hanno chiesto dalla redazione del Garantista il pezzo sul “delitto della Camilluccia” (a proposito, bravo Franco, bel titolo: di questi tempi, a 30 anni, Giovan Battista Ceniti, è ancora “un ragazzo” che è andato oltre CasaPound) mi è venuta a mente la canzone di De André che dà il nome e chiude il magnifico “Non all’amore, non al denaro, né al cielo”. In perfetta circolarità: quando pochi giorni fa Fulvio Bufi mi aveva chiesto di scrivere il ritratto funebre di Geppi Marotta, rompendo la sostanziale regola che mi ero dato per il nuovo blog (non si parla di fascisteria), era evidente che a quel bellissimo pezzo di un compagno che rende onore all’avversario politico di gioventù leale e generoso andava anteposto come exergo un remake dell’incipit dell’apertura dell’LP.

Dove se n’e andato Toni, con la testa inondata di sangue

Dove è finito Cico, solo e disperato in una stanza

Dove se n’è andato Giulio, colpito al cuore a tradimento

E Carlo e Geppi divorati da uno strano male

Dormono, dormono sulla collina, dormono, dormono sulla collina….

Perché è evidente che c’è una maledizione che ha colpito quel gruppo umano protagonista di tante battaglie di strada nel Vomero degli anni di piombo. E così ho detto sì a Fulvio (e ho fatto bene) e ho detto sì a Franco.

Ma il pezzo, a differenza del solito, non ve lo posto. Per ora. Dovete accontentarvi della foto e se avete voglia di leggerlo andare in edicola e comprare il Garantista. E così fate due cose buone: una per voi, una per loro…

 

 

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.