«Fu un errore l’esplosione alla stazione di Bologna. L’ordigno doveva saltare a Roma». Torna l’ombra dei palestinesi sulla strage – Il Sole 24 ORE

«Fu un errore l’esplosione alla stazione di Bologna. L’ordigno doveva saltare a Roma». Torna l’ombra dei palestinesi sulla strage – Il Sole 24 ORE.

L’incipit: I palestinesi e il lodo Moro, quel patto che dalla prima metà degli anni ’70 consentiva il passaggio e il deposito di armi ed esplosivi sul territorio nazionale siglato grazie alla mediazione del responsabile italiano dei servizi segreti in Medioriente (Stefano Giovannone) tra Aldo Moro e, appunto i palestinesi. Questa la teoria spiegata nell’ultimo libro sulla strage di Bologna (Bomba o non bomba, 286 pagine per le Edizioni Minerva) a firma del parlamentare di Futuro e Libertà, Enzo Raisi.
umt: Anche se si vogliono bene raisi e i quattro restano in dissenso sulla questione essenziale: la strage di Bologna fu un errore (Raisi) o no (i quattro)

 

 

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.