9 novembre 1974. Holger Meins muore dopo 45 giorni di sciopero della fame

Holger Meins morto

9 novembre 1974: nel carcere tedesco di Wittlich muore Holger Meins.  Il militante della R.A.F si spegne dopo oltre due mesi di sciopero della fame contro le condizioni disumane dei detenuti politici.
Apprezzato artista, cineoperatore e fotografo, era detenuto dal 1 giugno 1972, aveva 33 anni e ormai pesava meno di 45 Kg. Pochi giorni prima di morire aveva scritto in una lettera “O il problema o la soluzione. In mezzo non c’è nulla”.
Ce lo ricorda, sulla sua pagina Facebook, Davide Steccanella. Non saremo mai abbastanza grati del suo lavoro per la memoria storica dei ribelli.

Per approfondire la storia della Raf

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*