I grillini silurano il massone autocandidatosi alle regionali – Corriere Brescia

I grillini silurano il massone autocandidatosi alle regionali – Corriere Brescia.

incipit: Il «compasso» della massoneria non può contribuire a tracciare le coordinate etiche del Movimento 5 stelle. Per questo i grillini bresciani ieri hanno cancellato il nome di Vincenzo Freni dalla lista dei trenta grillini in corsa per le primarie alle elezioni regionali.«Il Movimento 5 stelle è contrario a ogni tipo di società segreta – si legge in una nota del coordinatore provinciale Vito Crimi, pubblicata sullo stesso sito di Beppe Grillo -. Il movimento non può candidare una persona che sia stata nella massoneria».

umt Dopo gli ebrei, i massoni. Poi dice che sotto sotto non ha ragione Wu Ming sulla natura profondamente di destra del populista genovese

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.