Il messaggio di fine anno di Scalzone: l’Internazionale di Fortini

NEL PANDEMONIO, una pausa di silenzio, quasi ‘pre-épochè’, prima della riflessione stessa? /Eh, ormai non ce la faccio a ‘dire’ almeno una parte di quanto urgerebbe : si dànno anche le impossibilità assolute. Sono le 19,15 del 31 di Dicembre, e tra un dèluge e l’altro il tempo, crudele, manca…COME FARE allora, come riuscire a ‘fare il vuoto’ di tempeste, crepacuori, malincuori, ‘morte-nel-cuore’, della percezione di una sorta di ‘pandemonio’ scatenato da ogni dove e quando, con una ridda di echi ‘en mise en abîme’ ?

Come sospendere tutto, trovar la grazia di una pausa di amnesìa, per far spazio ad un attimo brev&lungo di TENEREZZA, e basta ?E questo, mentre si ha, per cominciare, la sensazione di una morìa tutt’attorno – l’ultimo è Lucianino di Ventimiglia* : dopodomani, pur in ritardo, non potrò non parlare del suo essersene andato, lui, il vecchio ‘eroe’ dalla barba bianca che a Genova 2001 era riuscito a passare al di là del perimetro della «Zona rossa».Così, devo dire di altri,quelle e quelli che…altri addìi su addìi, solo nell’ultima settimana ?COME FARE, come saper sospendere tutto, anche i tentativi di riflettere su groviglî vertiginosi di ‘rompicapo’ inestricabili – concettuali, sentimentali, etici… ?

Non mi resta che provare – a rischio di risultare e forse essere un patetico pifferaio, con pulsione istrionica – a mettere in circolo un tentativo provvisorio e men che abbozzato di mutare ancora (proponendo a chi voglia, di proseguire assieme), qualche pezzo de L’INTERNAZIONALE già mutata da Fortini (e diffusa da Ivan Della Mea in occasione della sua morte, ndb). Sulla sua scorta ardisco provarci, solo per cominciare. Poi chiudo gli occhî e tento di ‘mandare’, senza scrupoli di ‘resa presentabile’ – francamente, non siamo là per ”autovalorizzarci”…Voila : con un apotropaico «BUON CAPODANNO», almeno E…saluD

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.