La destra gioca alla francese: le Sentinelle in piedi contro lo Stato giacobino

La manifestazione di Casalmaggiore (foto OglioPo News)

Il mob a Casalmaggiore (byOglioPo News)

La particolare modalità organizzativa (centinaia di persone che occupano uno spazio urbano fermandosi a leggere a distanza di qualche metro l’una dall’altra) è nata per aggirare la risposta repressiva della gendarmeria francese contro le imponenti manifestazioni di massa in difesa della famiglia tradizionale. Un movimento di moltitudini reazionarie e bigotte che ha avuto il suo culmine nel suicidio di Venner. Ora comincia a prendere piede anche nel Nord Italia. Sponsorizzata con forza da Alleanza cattolica, il think tank del tradizionalismo cattolico che si ispira ai teocons.
Ieri almeno due i flash mob: uno in provincia di Cremona, che segue due precedenti iniziative nel capoluogo, l’altro a Venezia organizzato a caldo da un centinaio di militanti di Forza nuova, che hanno così risposto al divieto di manifestazione subito sabato …

Interessante la motivazione di Davide Gonzaga, intellettuale dell’area non conforme, per la sua presenza in difesa della libertà di pensiero, contro la legge Scalfarotto: “Non sono cattolico. Non vado a messa manco a Natale. Non voto. Non sono candidato.Ieri ero presente in piazza. In piedi. Onorato di esserci”.

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.