Marcia su Roma: al convegno di Perugia il barnum dell’indignazione non basta a riempire la sala

Perugia, convegno neofascista per celebrare la Marcia su Roma – Il Fatto Quotidiano.

L’incipit: 28 ottobre 1922, il partito fascista marciava su Roma. A novant’anni dall’ingresso nella capitale di migliaia di camicie nere, dopo il quale Benito Mussolini ottenne da Vittorio Emanuele III il mandato per formare il governo, a Perugia, sabato e domenica prossimi, un convegno celebrerà ‘l’impresa’ che inaugurò il Ventennio. “Un evento di carattere storico e culturale, senza finalità politiche”, precisa sul sito della manifestazione, intitolata “Marciare su Roma MCMXXII – MMXII”, il comitato promotore. La location sarà il prestigioso hotel Brufani di Perugia, lo stesso scelto dal quadriumvirato (Grandi, De Vecchi, Balbo e De Bono) come sede del quartier generale da dove dirigere la rivolta.

(umt) La grande mobilitazione antifascista, con alla testa degli indignati presidente dell’Umbria e sindaco di Perugia, e tanto di presidio per l’apertura del convegno, non ha beneficato più di tanto gli organizzatori. Modeste le presenze. E ha avuto facile gioco il principale relatore di stamattina a celiare: “Qui non stiamo organizzando nessun colpo di Stato”. Tra gli interventi programmati quelli di due leader storici della destra extraparlamentare, Adriano Tilgher e Gabriele Adinolfi

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.