Il ritorno delle Milizie: occupato edificio federale in Oregon

I dimostranti in marcia (The Oregonian)

Tornano alla ribalta le Milizie del NordOvest, gli ultimi eredi del populismo della Frontiera, in perenne lotta contro il governo federale. Questa volta l’occasione è stata la condanna più severa inflitta dal tribunale federale a due allevatori già moderatamente puniti dalla corte locale (hanno già scontato tre mesi e un anno di carcere) per gli incendi ai pascoli, appiccati molti anni fa (nel 2001 e nel 2006) per bloccare la proliferazione di erbacce nocive e proteggere le proprie mandrie. 150 dimostranti armati hanno occupato un edificio governativo sperduto, in un parco naturale e minacciano di restarvi asserragliati per un anno (vedi la cronaca del New York Times). A guidare la protesta i fratelli Bundy, figlio di Cliven Bundy, proprietario di un allevamento del Nevada e attivista anti-governo impegnato in un duro braccio di ferro per il diritto al pascolo, contro quelle che sono considerate le gravi ingerenze del governo federale nella libera attività dei rancheros. L’avvocato dei condannati ha precisato che i contestatori non rappresentano in alcun modo la volontà dei due allevatori (padre e figlio) che andranno regolarmente a scontare, nei prossimi giorni, la pena inflitta (4 anni di carcere).
Il Nord-Ovest, con lo spirito della frontiera, rappresenta una delle due anime della destra identitaria americana: populista, antigovernativa, fortemente centrata sull’autorganizzazione delle comunità e sulla riduzione al minimo dell’influenza e dei poteri dello Stato. Una componente che ha la sua principale matrice nei movimenti antitasse degli anni 70 e 80, principalmente animate dagli agricoltori colpiti dalla drammatica crisi rurale dell’epoca. Numerosi i centri di aggregazione e i poli di esperienza che sono poi confluiti a metà anni ’90 nel boom delle Milizie: dagli anarcofascisti del Montana, i Freemen, al santuario survivalista di Bo ‘Rambo’ Gritz nell’Idaho. E’ di pochi giorni fa la notizia che si sono dissolte definitivamente le Nazioni Ariane che si irradiavano da un altro compound armato in Idaho mentre risale a fine novembre il raid di un lupo solitario antiabortista contro un consultorio familiare in Colorado.

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*