Offese agli ebrei davanti alla Sinagoga polemiche sugli studenti antisemiti – Corriere Roma

Offese agli ebrei davanti alla Sinagoga polemiche sugli studenti antisemiti – Corriere Roma

ROMA – Polemica in margine agli scontri con sassaiole di incappucciati e cariche di polizia che hanno trasformato in guerriglia uno dei cortei degli studenti mercoledì a Roma: un gruppo di giovani che era stato deviato dalla Questura davanti alla Sinagoga ha pronunciato cori offensivi e lanciato fischi all’indirizzo del tempio. «Sputi, fischi, bandiere palestinesi, urla contro Israele, grida pro Saddam e mortaretti. E mille bambini della scuola ebraica bloccati in istituto», denuncia il presidente della Comunità Ebraica di Roma, Riccardo Pacifici..

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

1 Comment on “Offese agli ebrei davanti alla Sinagoga polemiche sugli studenti antisemiti – Corriere Roma

  1. Ma Pacifici non dicesse cazzate.

    Innanzitutto il corteo davanti alla sinagoga non ci voleva proprio passare, è stato costretto dagli sbarramenti delle altre vie da parte degli sbirri.

    E comunque, l’unico dato vero è che davanti alla sinagoga è improvvisamente comparsa una bandiera palestiense all’interno del corteo, tutto qua … nessuno slogan di nessun genere se non il classico “se non cambierà lotta dura sarà” che con Israele e Palestina non c’entra proprio niente.

    Poi certo, dopo la carica avvenuta duecento metri dopo, non escludo che qualche giovane incazzato possa aver inveito davanti alla sinagoga, ma contro gli sbirri che la presidiavano, non certo contro gli ebrei …. assolutamente nulla del genere …. pura invenzione criminalizzante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.