I 73 anni di Oreste Scalzone e l’attualità della battaglia contro la sinistra delle forche

Riordinando nei mesi scorsi l’archivio elettronico avevo messo mano anche alla sistemazione di molti dei materiali prodotti nell’arco di un ventennio di collaborazione (1987-2007) con Oreste Scalzone.
En passant, oggi compie gli anni, 73: buona e lunga vita, quindi, vecchio compagno Oreste. Sistemazione necessaria perché accumulati forsennatamente, recuperati da vecchi supporti magnetici, convertiti da wordstar o passando da mac a windows quando i due sistemi non erano compatibili: e qundi pieni di bug, di segni strani, di stringhe bizzarre. Un lavoraccio ma vi assicuro che ne è valsa la pena. Perché molti di questi reperti sono di assoluta freschezza e attualità.

Valgano, ad esempio, i testi di “Dies Irae”, una delle tante incompiute, forse quella arrivata più vicino alla pubblicabilità. Un lavoro del 1991-92 tra catastrofe del comunismo, crisi di Gladio e assalto al Palazzo da parte di magistrati e tricoteuses. In questi giorni di acuta sofferenza per l’appecoronamento di Pd e Leu alla barbarie forcaiola dei 5 stelle meritano di essere restituiti alla lettura e alla riflessione pubblica.
Cominciamo con il testo dedicato alla strana parabola dell’intellighentsia di sinistra, che vede oggi i discendenti del partito che alla fondazione si diede presidente Stefano Rodotà, assecondare un ignorantone come l’attuale Guardasigilli. Un testo già pubblicato per il trentennale della caduta del Muro di Berlino. Qui lo ripropongo in pdf per una più comoda lettura. Proseguiremo nei prossimi giorni con altre cose serie e importanti

Per ricordare

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*