Priebke, il funerale che imbarazza “Nessuna cerimonia in chiesa a Roma”

See on Scoop.itL’Alter-Ugo

Ugo Maria Tassinari‘s insight:

La morte dell’ufficiale delle SS ha innescato reazioni fortissime in entrambi i campi. Ieri segnalavamo il messaggio polemico del leader di Militia, Stefano Schiavulli, che attacca i "fedeli" dell’ultima ora (ieri notevole il florilegio di "foto con il Capitano" nelle pagine di facebook). Così invece Gabriele Adinolfi dà l’ "Addio al Capitano":

Perdonaci di essere stata gente tanto meschina.
Ti abbiamo processato tre volte, calpestando ogni più elementare nozione del Diritto.
Ti abbiamo voluto condannare per un computo errato nelle vittime della decimazione, benché sapessimo tutti non solo che non ce ne furono cinque in più rispetto alle leggi di guerra ma venticinque in meno e benché comunque il computo fosse incombenza di Kappler che tenemmo segregato per oltre trent’anni.
Ti abbiamo catturato e mostrato come un trofeo da ottuagenario, impedendoti di rivedere tua moglie prima che morisse.
Ti abbiamo negato il lavoro fuori e la semilibertà.
Abbiamo fatto un rumore scomposto per il semplice fatto che festeggiavi i tuoi cento anni insieme a tuo figlio.
Oggi insultiamo ancora la tua memoria:
Tu invece hai fatto il tuo dovere di militare e, cosa più rara, hai continuato a fare quello di uomo.
Ed è forse per questo che ti abbiamo mostrato tanta ostilità: nulla si odia e si teme più dell’esempio.
Perdonaci.
Ti abbiamo fatto morire lontano dalla tua Patria.
Ma è il destino dei grandi.
Esuli dai pigmei.

See on www.lastampa.it

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.