Quando c’erano le elezioni: i ricordi del figlio di un operaio comunista « Blogging Around My Soul

Quando c’erano le elezioni « Blogging Around My Soul.

Quando c’erano le elezioni, io mi mettevo là per ore e mi guardavo i risultati con mio padre. Era a metà degli anni settanta, e mio padre era comunista. Perciò se la rideva sotto i baffoni da operaio nel 1975 e nel 1976, quando il PCI sembrava sul punto di andare al potere. I manifesti dei comunisti erano belli, perché avevano solo il simbolo del partito. Al massimo un Berlinguer e sotto c’era scritto: vota comunista. Mio padre li attacchinava. Ma perché ci credeva, mica perché lo pagavano.

umt Un pezzo molto bello di Rosario Dello Iacovo su cosa significavano 40 anni fa le elezioni per gli operai comunisti …

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.