Siegh Heil: ma quanto sono ignoranti questi nazisti di Roma Est

nazistiHa fatto subito discutere il manifesto dei “Nazisti per il Sì”, il manifesto grottesco che ha riempito un pezzo di Roma Est, la zona intorno a piazza Malatesta, al Prenestino. Una zona di tradizionale insediamento neofascista in un spicchio di periferia, tra Prenestino e Casilina, di forte presenza della sinistra: a poche centinaia di metri c’era infatti la sezione del Msi di via Gattamelata davanti alla quale fu ammazzato “Cremino” Zicchieri, la strada parallela, via Muzio Attendolo, ha ospitato una sede di Meridiano zero. Immediata la discussione sui social e la corsa al disconoscimento da parte della fascisteria romana, più divertita che incazzata. Qualcuno ci ha pure scherzato sopra contrapponendo fascisti per il no (anche se c’è una piccola componente di ex skinhead, i veneti seguaci di Piero Puschiavo, che al seguito di Tosi voteranno sì) e nazisti per il sì. Prevalente l’obiezione filologica: “nazisti” è un termine dispregiativo di matrice yankee,  per autodefinirsi la parola  usata è “nazionalsocialista”. Ma nessuno si è accorta della grottesca ignoranza dei troll che hanno organizzato la beffa. Nessun “nazista”, per quanto derecebrato possa essere, si sognerebbe mai di scrivere Siegh Heil con l’H in entrambe le parole …

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: , , ,
4 comments on “Siegh Heil: ma quanto sono ignoranti questi nazisti di Roma Est
  1. Orazio ha detto:

    Ma ci vuoi proprio prendere per i fondelli…
    Da quando mai uno di destra, estrema, appoggia Renzi?
    O sei sciocco oppure credi che gli altri lo siano…

    • Ugo Maria Tassinari ha detto:

      In questo caso, per usare la tua espressione, che a me non piace, lo sciocco sei tu. Perché io ho detto chiaramente che è un falso:
      1. perché un “nazista” non si firma così ma caso mai nazionalsocialista
      2. perché un nazionalsocialista scrive Sieg Heil senza h
      PS. C’è comunque un piccolissimo pezzo della destra che vota sì. Il “Progetto nazionale” che fa capo a Piero Puschiavo, fondatore del Veneto Fronte Skinhead e supporter del sindaco di verona Tosi, ha preso esplicita posizione per il sì

  2. Alessandro ha detto:

    Prenestina e Casilina sono Roma est, non Roma sud

    • Ugo Maria Tassinari ha detto:

      Grazie Alex. Ho provveduto a correggere. Ma spiegami meglio: nel quadrante sudorientale di Roma dove finisce Roma Est e dove comincia Roma Sud: alla Casilina? alla Pontina? Grazie, comunque…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.