16 agosto 1989: pioggia di lacrimogeni ed esplosivo per sgomberare il Leoncavallo

Gli arresti, il processo

La giornata si concluderà con 26 arresti e 55 denunce. Il processo ai compagni arrestati si svolgerà quasi un anno dopo, concludendosi con una condanna ad un anno e 6 mesi di carcere (con la condizionale) in prima istanza e con una condanna ad un anno e 4 mesi al processo d’appello.

Il volantino

Mentre la Milano da bere, la Milano spettacolo, si chiude in gran gala con fuochi d’artificio, in un’altra parte della citta’ si vive ancora su quei cumuli di macerie che il 16 agosto il Prefetto, Questura, immobiliare Scotti con la convivenza del Comune, hanno creato.
La voglia di vivere, di continuare le attivita’ sociali, culturali e politiche che da 14 anni si svolgono al C.S. Leoncavallo, regnao sopra le diffamazioni di giornali e mass-media che vogliono a tutti i costi creare un’arie di caccia alle streghe, che vogliono vedere incidenti a tutti i costi e teppisti incendiari in tutta la citta’.
Se la questura ha fatto precedere il corteo di migliaia di persone, che hanno solidarizzato con il C.S. Leoncavallo, dai carabinieri con i mitra spianati, in assetto da guerra, che hanno terrorizzato i passanti, e’ il segno di una grande paura.
La paura che la verita’ venga a galla!
Criminalizzare chi e’ diverso per nascondere gli interessi economici e politici che stanno dietro all'”Operazione Leoncavallo”.
Cosi’ come il fermo in serata di tre ragazzi, con in macchina un’innocua lattina di birra che si e’ trasformata, come al solito, (attraverso questura e stampa) in bottiglia incendiaria …
E’ evidente che un’area sulla quale esiste un progetto di miliardi vale molto di piu’ di centinaia di iniziative e attivita’ sociali …
Forse l’eroina e l’emarginazione sono comunque grossi interessi da non toccare!

Non vogliamo che l’abbattimento del C.S. Leoncavallo rimanga un punto oscuro come la morte di Fausto e Iaio.

COME LA MORTE DI FAUSTO E IAIO NON HA FERMATO LA LOTTA CONTRO L’EROINA, L’ABBATTIMENTO DEL C.S. LEONCAVALLO NON FERMERA’ LA NOSTRA VOLONTA’ DI LOTTARE!

INVITIAMO TUTTI I CITTADINI A PARTECIPARE ALLE INIZIATIVE DI SOLIDARIETA’ CON IL C.S. LEONCAVALLO

C.S. LEONCAVALLO
c.i.p. 20/08/89


Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.