Spirito del ‘94, l’ultima bugia della destra. Un bellissimo pezzo di Flavia Perina che smentisce un luogo comune

See on Scoop.itL’Alter-Ugo

Con la naturalezza con cui si cambia cravatta, o foulard, la destra rimasta fedele a Berlusconi ritorna a Forza Italia e allo “spirito del ‘94”, cioè a due cose con cui non c’entra niente. Se

Ugo Maria Tassinari‘s insight:

Bellissimo pezzo e profondamente vero. Con una forzatura logica nel finale: Scalfaro è eletto nel ’92, agli albori di Mani Pulite e sul sangue ancora caldo dei morti di Capaci….

See on www.ilfattoquotidiano.it

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

One comment on “Spirito del ‘94, l’ultima bugia della destra. Un bellissimo pezzo di Flavia Perina che smentisce un luogo comune
  1. Francesco Mancinelli ha detto:

    Buongiorno Ugo,
    bentrovato, non riesco a capire cosa trovi di bellissimo nel pezzo di Flavia Perina. A parte che la destra del 1992-1994 ha creato tutte le premesse poitiche, antropologiche, culturali e comportamentali di quella che oggi rientra ” tronfiamente ” nella novella Forza Italia, ma poi io mi domando dove era Flavia Perina dal 1992-94, dove erano i Fabio Granata, gli Umberto Croppi tutti i neodestri rautiani che hanno contribuito alla mutazione ed inversione antropologica per 20 anni, che hanno lavorato alla distruzione dei cosidetti “miti incapacitanti”, accorgendosi solo sul finale, del bieco conformismo, della palude in cui erano caduti ?

    L’unico MSI credibile e immune da inciuci e compiacenze , da mazzette e marchette , è quello che viveva assediato dentro le sezioni e nei quartieri tra il 1976 e il 1980 , ma come giustamente hai narrato Tu per anni, quello spaccato di mondo era tutto tranne che DESTRA …..

    E poi le premesse di Forza Italia erano già ampiamente scritte e riportate in un laboratorio chiamato Proposta Italia, già corrente del MSI-DN anni 88-91 , diretta da Domenico Menniti , futuro organizzatore della prima Forza Italia e direttore della Rivista Ideazione, laddove si erano ampiamente generate le basi culturali del nuovo movimento. Quindi la prima Forza Italia nasce anche targata MSI oltrechè DC e PSI.

    E poi tra RUBY, LA FRODE FISCALE, LA CORRUZIONE ed i giudici golpisti di mani pulite del 92′, tra cui anche la Bocassini, non c’è poi molta differenza ; i vari Alemanno, Gasparri, La Russa e ” fratelli d’Italia pidduisti vari ” sono ” nella sostanza” ciellini da sempre . Come ben Tu sai. Che si chiami AN, PDL o Forza Italia la puzza delle destre è la stessa.

    Un caro saluto sempre con stima e rispetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.