Tag: angelo izzo

Il giorno che a Volterra i compagni pestarono Concutelli

La storia della battaglia delle Murate (su cui ritorneremo domani con la dettagliata ricostruzione svolta da Nicola Rao, con la testimonianza di alcuni “neri”) ha avuto un buon riscontro di pubblico. Tra l’altro c’è arrivata, praticamente in tempo reale, il

Taggato con: , , ,

Le battaglie in carcere alle Murate e un ferito eccellente

La rissa descritta nella pagina fiorentina dell’Unità del 16 febbraio 1977 è soltanto uno delle decine di episodi che scandiscono la quotidianeità nelle carceri italiane negli anni di piombo. Le battaglie alle Murate si ripetono. Ne racconta un’altra Concutelli, che

Taggato con: , , , ,

Il massacro del Circeo/3. Izzo, Ghira e i pestaggi degli scout

La cronaca dell’Unità, il 2 ottobre 1975, in uno dei “pezzi d’appoggio” sul massacro del Circeo, parte proprio dalla contestazione dal dato più suggestivo: i “mostri” non sono pariolini ma espressione di un altro quartiere dal saldo radicamento fascista, il

Taggato con: , , , ,

12 maggio 1977: chi uccise Giorgiana Masi? Il mistero e le balle di Izzo

Chi ha ucciso Giorgiana Masi il 12 maggio del 1977? Colpita alla schiena a 18 anni da un proiettile, all’incrocio tra Ponte Garibaldi e piazza Gioacchino Belli a Roma, Giorgiana Masi scappava verso Trastevere con il suo ragazzo, Gianfranco Papini, al

Taggato con: , , , , , , ,

4-5 ottobre 1980: la cattura e la morte di Nanni De Angelis

Il 4 ottobre una soffiata (sarà sospettato l’amico che svolge i compiti di ufficiale di collegamento per Ciavardini) fa cadere Nanni e Luigi nelle mani della polizia. Quest’ultimo racconta: Tornato nell’ambito di Terza posizione, in quei giorni mi sto dando

Taggato con: , , ,

29-30 settembre 1975: massacro del Circeo, delitto di un’epoca

Un giorno e mezzo di terrore nella villa di San Felice Circeo, una casa isolata nella zona della Moresca sopra Torre rossa sulle pendici del monte che domina un panorama mozzafiato sul mare delle isole pontine. 36 ore di botte, bastonate,

Taggato con: , , , ,

Mattarella e i Fioravanti, nello scoop della Repubblica l’accusatore diventa il killer

Dopo trentasei anni da quell’Epifania abbiamo ritrovato un’immagine che non ci hanno mai fatto vedere. Un fotofit sepolto nel faldone numero 178 dell’inchiesta sull’omicidio del presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella, uno dei grandi delitti eccellenti italiani. Una foto fantasma

Taggato con: , , , ,
Top