Tag: brigate rosse

16 gennaio. Da Moretti a Balzerani, la grande festa della sincronicità brigatista

Quarant’anni fa, Giorgio Galli, il miglior divulgatore tra gli scienziati politici italiani, provò a usare il concetto junghiano di sincronicità (eventi che acquisiscono un nesso di significato per il fatto che avvengono in contemporanea o comunque con un legame temporale)

Taggato con: , , , , , ,

14 gennaio 2013. Muore Prospero Gallinari. Scalzone in sua memoria

Il 14 gennaio 2013 moriva di crepacuore Prospero Gallinari, fondatore e dirigente delle Brigate rosse. Il 19 gennaio Oreste Scalzone, in partenza per i funerali a Reggio Emilia (dove rilascia la dichiarazione video a 24Emilia) scriveva questo epicedio, pubblicato allora

Taggato con: ,

8 gennaio 1980: le Br uccidono 3 poliziotti. E’ la strage di via Schievano

L’8 gennaio 1980, durante un servizio di perlustrazione a Milano, i componenti dell’equipaggio di una volante furono vittime di un agguato. Mentre transitavano sotto un ponte, un automezzo blocca la loro vettura. Dagli occupanti di questo e da altri terroristi, nascosti

Taggato con: , , ,

31 dicembre 1980. Le Br vendicano il blitz di Trani uccidendo il gen. Galvaligi

Alle 19 del 31 dicembre 1980 il generale Galvaligi, responsabile delle carceri di massima sicurezza, è ucciso nell’androne del palazzo ove risiedeva a Roma, mentre rientrava dalla messa insieme alla moglie. E’ la risposta immediata delle Brigate rosse al blitz

Taggato con: , , , ,

28 dicembre 1980: brigatisti e detenuti “comuni” uniti nella rivolta di Trani

Prosegue la ricostruzione della rivolta nel carcere di Trani, uno dei punti più alti di scontro tra detenuti politici e Stato negli anni di piombo. La fonte è Contro Maelstrom, il blog di Salvatore Ricciardi, militante romano delle Brigate rosse

Taggato con: , , ,

26 dicembre 1980: il governo cede alle Brigate Rosse. Chiuso il carcere dell’Asinara

«12 dicembre 1980, è sera, ora di cena. Si cena presto in carcere, televisioni accese a tutto volume, a quell’ora quasi tutte sintonizzate sul telegiornale del terzo canale, quello delle 19.00. Improvvisamente un vociare sempre più intenso, un boato. Ci

Taggato con: , , ,

17 dicembre 1975: le Brigate rosse gambizzano un medico della Fiat di Mirafiori

Luigi Solera è medico da 15 anni alla FIAT e da 13 esercita alla sezione presse. Sono le 13:30 del 17 dicembre 1975 quando, di ritorno dal lavoro, sta per aprire il portone di casa, al numero 102 di Corso

Taggato con: , , ,

11 dicembre 1980: i carabinieri uccidono i brigatisti milanesi Serafini e Pezzoli

Due compagni appartenenti alla nostra organizzazione, militanti nella colonna Walter Alasia “Luca” sono caduti sotto il piombo dei carabinieri. La storia e la militanza di Roberto Serafini e Walter Pezzoli sono simili a quelle dei molti comunisti. Hanno dato la

Taggato con: , , , ,

10 dicembre 1981: le Br uccidono in carcere Giorgio Soldati (ex PL)

Una delle storie più agghiaccianti degli anni di piomboIl 10 dicembre 1981, nel carcere di Cuneo, i brigatisti uccidono Giorgio Soldati, un giovane compagno uscito da P. Stava cercando di entrare nel Partito Guerriglia. Lo fermano, assieme a un altro militante,Nando

Taggato con: , , ,

1 dicembre 1980: ucciso Giuseppe Furci, direttore sanitario di Regina Coeli, vittima assai dubbia delle Br

 Il 1° dicembre 1980 un commando assassina Giuseppe Furci, direttore sanitario del centro clinico del penitenziario di Regina Coeli a Roma. L’agguato sotto la sua abitazione, con due colpi di pistola alla nuca. Le Brigate rosse rivendicano l’omicidio ma gli

Taggato con: , ,
Top