Il suo sequestro durò solo un giorno. Ma cambiò la storia degli Anni di piombo, e anche quella dell’Italia. Il 5 giugno del 1975, i carabinieri liberarono Vittorio Vallarino Gancia dopo un’irruzione nella cascina Spiotta d’Arzello, lasciando sul terreno i …

E’ morto Gancia, re dello spumante: fu rapito dalle Br Continua a leggere »

L’ 11 ottobre 1978 a Napoli c’è il primo omicidio firmato da Prima Linea. I suoi militanti avevano già ucciso, per rappresaglia, fascisti e poliziotti, senza rivendicarlo come organizzazione. Il consigliere provinciale missino a Milano, Enrico Pedenovi, “giustiziato” il 29 …

11 ottobre 1978: Prima Linea uccide a Napoli il professor Paolella Continua a leggere »

45 anni fa: 5 settembre 1977. In un agguato in cui assassinano i tre agenti di polizia della scorta e il suo autista, le RAF rapiscono a Colonia il presidente della Confindustria tedesca. Hanns-Martin Schleyer, già membro del Partito Nazista …

La Raf rapisce Schleyer ma nessuno pensa al complotto Continua a leggere »

In occasione del quarantennale della sua liberazione, il generale Dozier ha deciso di sfornare le sue memorie. Ha ormai 90 anni e rivendica perfetta lucidità. Sarà anche così-Ma quello che emerge, in tutta evidenza, dall’intervista concessa alla Stampa è un …

40 anni dopo, i falsi ricordi del generale Dozier Continua a leggere »

 L’ hanno trovato ieri mattina i genitori, impiccato a una corda appesa a un gancio in cantina, ormai cadavere. Paolo Sivieri, 35 anni, brigatista rosso dissociato, condannato all’ ergastolo per omicidio e in libertà provvisoria per motivi di salute, si …

25 gennaio 1989: si toglie la vita il brigatista Paolo Sivieri Continua a leggere »

A Genova, il 25 gennaio 1980, un commando attacca un’auto dei Carabinieri. I brigatisti rossi uccidono, con numerosi colpi d’arma da fuoco esplosi a distanza ravvicinata, due militari e ne feriscono uno. Le vittime sono il colonnello Emanuele Tuttobene e l’appuntato …

25 gennaio 1980. Le Br genovesi attaccano i Carabinieri: due morti, un ferito Continua a leggere »

Trent’anni fa, il 22 gennaio 1992 Nicola Giancola, militante delle Brigate Rosse – Walter Alasia condannato all’ergastolo, muore di infarto in una cella di San Vittore. Per ricordare Nicola sulla sua pagina Facebook, qualche anno fa, il Movimento Guevarista per …

Trent’anni fa muore a S. Vittore Nicola Giancola, operaio brigatista Continua a leggere »

Tra il 9 novembre 1979 e il 25 gennaio 1980 le brigate rosse scatenano un’offensiva contro le forze dell’ordine ( quelle che chiamano la “controguerriglia”). In sei distinti assalti (tre a Roma, uno a Milano, due a Genova) uccidono sei …

8 gennaio 1980: strage a via Schievano. Le Br uccidono 3 poliziotti Continua a leggere »

Alla fine di ottobre il gruppo decide di compiere la prima azione armata. Sarà l’irruzione all’interno della sede del sindacato fascista della Cisnal di Sesto dalla quale saranno asportati archivi, corrispondenza, che proverà i legami del sindacato con le direzioni …

28 ottobre 1974, Sesto San Giovanni. Antifascismo e lotta di classe. Continua a leggere »

Prospero Gallinari e Mara Nanni, delle Br, vengono sorpresi dalla polizia, avvertita da una telefonata anonima, mentre sostituiscono la targa di una autovettura in viale Metronio. Nel conflitto a fuoco Gallinari rimane molto gravemente ferito alla testa. Rimane ferito anche …

24 settembre 1979: Prospero Gallinari è ferito e catturato Continua a leggere »