Tag: Cosa Nostra

23 maggio. 28 anni dopo la morte di Giovanni Falcone: la mafia sommersa

Ventotto anni fa la strage di Capaci con la morte di Giovanni Falcone, della moglie della scorta. Come il sequestro Moro per le Brigate Rosse, il punto di massima offensiva del terrorismo mafioso rappresenta l’inizio della fine. In pochi mesi

Taggato con: , , , , , ,

16 maggio 1955, la mafia uccide Turiddu Carnevale, l’angelo dei braccianti

Il 1 maggio 1955 Cosa Nostra  uccide con sei colpi di lupara SALVATORE CARNEVALE (32 anni) un coraggioso sindacalista socialista della CGIL. Diventerà l’angelo dei braccianti Carnevale si stava a lavorare in una cava di pietra gestita dall’impresa Lambertini e

Taggato con: , , , , , ,

Delitto Mattarella: si riparla di una sola 38. Stavolta è quella usata contro Reina

Si avvicina, con il 6 gennaio, il 40esimo anniversario dell’omicidio del presidente della regione Sicilia, Piersanti Mattarella, fratello maggiore di Sergio, allora giovane studioso dedito alla carriera universitaria, oggi Presidente della repubblica. In tutta evidenza un delitto di mafia. La

Taggato con: , , ,

2 dicembre 1968: Mauro de Mauro racconta il massacro di Avola

L’articolo qui postato ha un duplice valore storico: perché racconta il massacro dei braccianti siciliani ad Avola, falcidiati a colpi di mitra dalla polizia, in pieno ’68; perché a raccontarlo sulle pagine dell’Espresso è il giornalista Mauro de Mauro, che

Taggato con: , , , , , ,

4 ottobre 1944: nasce a Roma Danilo Abbruciati

Nato il 4 ottobre 1944 a Roma, nel quartiere Trionfale, Danilo Abbruciati cresce a Primavalle, dove s’è trasferita l’intera famiglia. Sulle orme del padre Otello detto «er Moro» per la sua carnagione scura, campione italiano dei pesi piuma e leggeri, si

Taggato con: , , , ,

25 settembre 1942: nasce Massimo Abbatangelo

Il 1984 è senza dubbio l’anno che ha segnato la vita di Massimo Abbatangelo [che oggi festeggia il 74esimo compleanno, ndb], l’unico deputato effettivamente arrestato dopo l’autorizzazione concessa dalla Camera ma la sua resta, nell’essenza, una vicenda kafkiana piuttosto che

Taggato con: , , , ,

Calendiario. 3 settembre 1982: perché uccidono Dalla Chiesa?

A chi dava fastidio il prefetto dalle armi spuntate? Il generale che lottò il terrorismo e fu spedito in Sicilia senza i poteri che chiedeva. Fu trucidato con uno spettacolare agguato, dopo appena 100 giorni, insieme alla moglie e all’autista. Un

Taggato con: , , , , ,

Ora che è morto Provenzano la cella gli devono aprir

Adesso che il cancro se l’è divorato la cella gli devono aprir Tocca parafrasare Fabrizio De Andrè  – che al dovere della compassione verso i reietti non si era mai sottratto  – per raccontare la spaventosa morte di di Binnu u tratture.

Taggato con: , , , ,

Mauro Rostagno ucciso dalla mafia. Tante buone ragioni per essere contenti

  Oggi è una bella giornata (nei limiti in cui può esserlo) anche per la sentenza sull’assassinio di Mauro Rostagno. Non solo per Chicca e Maddalena, che hanno pagato in questi anni prezzi altissimi, non solo perché rende giustizia a

Taggato con: , , , , , , , , , ,

Stragi mafiose, ci sarà una stagione più violenta di quella del ’92-93″: parla Mutolo, il pentito dei corleonesi

See on Scoop.it – L’Alter-Ugo Ci sarà una stagione più violenta di quella del ’92-93″: parla Mutolo … Antimafia Duemila Gli anni di piombo in Sicilia. Prima che si celebrasse il maxiprocesso. “Mille morti? No, furono molti di più.  

Taggato con: , , ,
Top