Mi sembra una giustizia non sufficientemente coraggiosa — prosegue Maddalena Rostagno —, e io stasera non me la sento di brindare. Quell’omicidio è accaduto quando avevo 15 anni e mi ha stravolto la vita; è successo di tutto, mia madre è finita …

26 settembre 1988: la mafia uccide Mauro Rostagno Continua a leggere »

E’ un titolo profondamente disonesto quello di “La Repubblica”. Perché la targa ritrovata non è il collegamento con la pista neofascista ma il suo contrario. La “targa ritrovata” a Torino, in un covo dei Nar, è infatti integra. Quindi non …

Delitto Mattarella, la targa ritrovata nel covo Nar non c’entra niente Continua a leggere »

Il 16 maggio 1955 Cosa Nostra  uccide con sei colpi di lupara SALVATORE CARNEVALE (32 anni) un coraggioso sindacalista socialista della CGIL. Diventerà l’angelo dei braccianti. Carnevale stava a lavorare in una cava di pietra gestita dall’impresa Lambertini e i killer lo …

16 maggio 1955, la mafia uccide Turiddu Carnevale, angelo dei braccianti Continua a leggere »

Sociologo, leader del movimento studentesco, fondatore di Lotta Continua, animatore di Macondo, seguace del verbo del Maestro Bhagwan Rajnesh, fondatore dell’Associazione Saman, giornalista e direttore operativo dei servizi d’informazione dell’emittente televisiva trapanese RTC. Sono queste le tante sfumature di Mauro …

26 settembre 1988: la mafia ammazza Mauro Rostagno Continua a leggere »

Calogero Morreale sindacalista e attivista socialista, fu ucciso a 35anni a Roccamena, in provincia di Palermo. Calogero (Lillo) Morreale era un dirigente socialista dell’Alleanza contadina. Colpevole di aver sospettato imbrogli che giravano intorno ai lavori per l’invaso Garcia. Una vicenda …

18 giugno 1975: la mafia uccide il sindacalista socialista Calogero Morreale Continua a leggere »

Il coraggio di Peppino, la forza di mamma Felicia: il ricordo di Giovanni Impastato. Sono passati 42 anni dalla morte del giornalista e attivista politico di Democrazia proletaria Giuseppe ‘Peppino’ Impastato, ucciso in modo barbaro da Cosa Nostra per la sua …

9 maggio 1978: l’omicidio di Peppino Impastato, un militante politico contro mafia e Dc Continua a leggere »

Il primo maggio del 1947, nei pressi di Piana degli Albanesi, vicino Palermo, durante la Festa del Lavoro, alcuni banditi spararono sulla folla e uccisero 12 persone, ferendone più di 30. In quella circostanze si compì la strage di Portella della Ginestra: per molti, …

1 maggio 1947. La banda Giuliano fa strage a Portella della Ginestra Continua a leggere »

Ho scritto qualche mese fa un pamphlet, “Napolitano, il capo della banda”, che, al di là della cazzimma dell’editore che ha forzato sul titolo, più che una requisitoria contro la persona del capo dello Stato è una riflessione con forti …

Napolitano testimone: ma cosa credevate potesse venire a raccontare? Continua a leggere »

E’ giunto alle fasi terminali il processo contro i presunti autori dell’omicidio di Mauro Rostagno. Alla sbarra, dopo una tormentata vicenda che ha visto accusata persino la sua compagna, sono due mafiosi. Il 17 aprile, nella sua rubrica sul Foglio …

Delitto Rostagno, c’è ancora chi ricicla la leggenda su Curcio che scagiona la mafia Continua a leggere »

[commento per la morte di Falcone] E’ difficile – sotto l’impatto emotivo della terrificante strage del cavalcavia- non ritornare con la mente al 16 marzo 1978, quando le Brigate Rosse rapirono a Roma il presidente democristiano Aldo Moro, massacrandone la …

L’ultimo servizio Continua a leggere »