Giorgio Semeria (Milano, 3 novembre 1950 – Varese, 10 marzo 2013), figlio di un dirigente della Sit-Siemens e studente di sociologia a Trento (nella foto guida la fila dei “tradotti” al maxiprocesso di Torino, seguito da Franceschini, Curcio e Buonavita). …

3.11.50: nasce Giorgio Semeria, “figlio delle Brigate rosse” Continua a leggere »

L’8 settembre 1974, grazie all’infiltrazione di Silvano Girotto, accreditatosi come frate guerrigliero in America Latina, i Carabinieri ottengono la cattura di Curcio e Franceschini, due dei leader più importanti dell’organizzazione combattente. Anni dopo Franceschini ne farà il perno di una …

8.9.74, Curcio racconta la cattura sua e di Franceschini/1 Continua a leggere »

Nel libro intervista con Mario Scialoja, Renato Curcio ridimensiona fortemente il peso del cosiddetto “convegno di Pecorile” nella nascita delle Brigate rosse. Lo riduce a un passaggio politico in cui non fu presa nessuna decisione organizzativa. E ne sbaglia data …

Brigate rosse, Curcio: non decidemmo la nascita a Pecorile Continua a leggere »

Fabrizio Pelli, ‘Bicio’ per gli amici, è il responsabile dell’omicidio di due militanti del Msi a Padova nel 1974. Muore di leucemia nel carcere milanese di San Vittore l’8 agosto 1979. Aveva solo 19 anni quando entrò a far parte …

8.8.79. Muore in cella Fabrizio Pelli. Dalle Br a Prima linea Continua a leggere »

“Avendo ricevuto comunicazione di essere “indagato” in relazione ad un procedimento che riguarda i fatti avvenuti alla Cascina Spiotta di Arzello il 5 giugno del 1975 credo sia utile esporre con chiarezza la mia reale implicazione al riguardo. Cosa che …

Curcio indagato: perché non ero con Margherita quel giorno Continua a leggere »

Agli inizi del 1977 le carceri sono un colabrodo: tre giorni prima scappano in 13 da Treviso. Li guidano Prospero Gallinari e un grande rapinatore, il 22 gennaio fuggiranno da Pozzuoli le due nappiste Franca Salerno e Maria Pia Vianale. …

5 gennaio 1977: evasione di Fossombrone, un successo a metà Continua a leggere »

Il suo sequestro durò solo un giorno. Ma cambiò la storia degli Anni di piombo, e anche quella dell’Italia. Il 5 giugno del 1975, i carabinieri liberarono Vittorio Vallarino Gancia dopo un’irruzione nella cascina Spiotta d’Arzello, lasciando sul terreno i …

E’ morto Gancia, re dello spumante: fu rapito dalle Br Continua a leggere »

La prima azione delle Brigate rosse risale al 17 settembre 1970. Avendola già ricostruita qui, oggi vi propongo il racconto di Renato Curcio dei nodi politici del primo anno di attività della nuova organizzazione, non ancora clandestina Dopo il convegno …

Renato Curcio: le Brigate Rosse non sono nate clandestine Continua a leggere »

Quello che stiamo postando – scrive Maurizio Fiorentini nel gruppo facebook “La storia degli anni di piombo” – è un documento di grande interesse storico. Alfredo Buonavita che ringrazio, uno dei Capi Storici delle Brigate Rosse ci racconta dettagli tecnico/operativi dell’Operazione Girasole, ci …

18 aprile 1974: il sequestro Sossi raccontato da Alfredo Buonavita Continua a leggere »

 Io già dal ’68 mi incontravo ogni tanto con Giangiacomo Feltrinelli e discutevamo lungamente sui nostri rispettivi progetti. (…) Noi volevamo imparare dalle esperienze nuove che si agitavano nel mondo: guardavamo ai Black Panthers, ai Tupamaros, alla Cuba e alla …

Curcio racconta la sua amicizia con Feltrinelli Continua a leggere »