Tag: nap

22 marzo 2021: è morto Sante Notarnicola, bandito rivoluzionario

E’ morto Sante Notarnicola. Sembrava aver vinto la battaglia con il Covid ma alla fine non ce l’ha fatta. Per la mia generazione Sante è stato mito e realtà, il dannato della terra che si fa soggetto politico rivoluzionario, il

Taggato con: , , , , , , , ,

14 dicembre, un giorno maledetto per la lotta armata

Il 14 dicembre 1976, agguato al vicequestore dell’Antiterrorismo di Roma  Alfonso Noce. I Nap uccidono un agente della scorta, Prisco Palumbo. Sul terreno, colpito alle spalle, presumibilmente da “fuoco amico”, resta anche il nappista Martino Zicchitella.  A determinare l’incidente l’improvviso venire

Taggato con: , , , , , , , , , ,

29 ottobre 1974: i nappisti Romeo e Mantini uccisi in una rapina

Dal blog di Salvatore Ricciardi due pensieri su Romeo e Mantini e una scheda sul collettivo Jackson, la struttura di movimento fiorentino che partecipa alla fondazione dei Nap Giuseppe Romeo «Sergio», giovane extralegale, napoletano, muore a soli vent’anni, falciato dai

Taggato con: , , , ,

2-3 ottobre 1979: rivolta all’Asinara. Distrutto il lager di Fornelli

La rivolta dell’Asinara nel racconto di uno dei protagonisti, Pasquale Abatangelo,  prigioniero politico dei Nap Il 24 settembre del 1979, a Roma, venne arrestato Prospero Gallinari. Dopo la furiosa sparatoria che lo ridusse in fin di vita per i colpi

Taggato con: , , , , ,

Giorgio Panizzari a Napoli presenta Figli delle catastrofi

“Eravamo quelli della Comasina. I più compatti, uno per tutti, tutti per uno. Solidali, con le regole della vecchia ligera. Pronti a essere pestati a sangue nelle camere di sicurezza, senza proferire una parola. Non c’era posto per i deboli.

Taggato con: , ,

L’attentato Nap in cui muore Martino Zicchitella diventa un film. Del figlio del bersaglio

Un evento così scioccante e poi tutto il tempo successivo, sospeso con la paura che ricapiti e che non sia finita lì, segnano per sempre anche se sei un bambino. Ha riannodato i suoi fili interiori, li ha rielaborati, fatti

Taggato con: , ,

19 giugno 1980, Torino: Pasquale Viele garrotato in cella per una soffiata

Impressionante delitto dai risvolti oscuri alle carceri Nuove Strangolato detenuto in cella con quattro terroristi a Torino Pasquale Viele, 27 anni, in carcere per rapine e omicidio – Era giunto da Pianosa – Ucciso con una cordicella di nailon –

Taggato con: , , , , , ,

19 maggio 1980. Napoli, commando br uccide Pino Amato. Catturati tutti

Napoli, 19 maggio 1980. Alle 9,40, in via Alabardieri, nel cuore della City, quattro brigatisti tendono un agguato all’auto su cui viaggia l’assessore al Bilancio della regione Campania, Pino Amato (49 anni), democristiano, uccidendolo. L’autista dell’assessore, Ciro Esposito, (50 anni), spara a sua

Taggato con: , , , , , , , , , , ,

15 maggio 1975: campagna Br contro la Dc. Il primo gambizzato è Massimo De Carolis

L’attacco verbale contro la DC, contenuto nel volantino del 20 febbraio 1975 e ribadito ampiamente nel documento teorico d’aprile, si concretizza in una spettacolare serie di azioni che avvengono, quasi contemporaneamente, il 15 maggio in tre diverse città.A Mestre viene

Taggato con: , , , , , ,

9-10 maggio 1974. Dalla strage nel carcere di Alessandria alla nascita dei Nap

La rivolta nel carcere di Alessandria (9-10 maggio 1974) schiacciata nel sangue dai carabinieri del generale Dalla Chiesa segna un punto di non ritorno nel ciclo delle lotte dei detenuti. Di fronte alla dura scelta repressiva del governo, Lotta Continua

Taggato con: , , , , , ,
Top